Grande successo per il percorso Liberty a Viareggio

di: Grand Hotel Royal

Ogni settimana i turisti inglesi che soggiornano al Grand Hotel Royal non vedono l’ora di fare il percorso alla scoperta dei palazzi in stile liberty di Viareggio.  Un percorso davvero intrigante quello proposto dalla direzione del Grand Hotel Royal.

“E’ una nostra idea riservata ai clienti dell’hotel. Soprattutto i turisti stranieri” – dice il direttore generale Marino Patruno – “amano visitare la città e cogliere gli aspetti artistici del luogo che hanno scelto per la loro vacanza.

Una volta alla settimana mettiamo a loro disposizione una guida professionista che in due ore li conduce attraverso la storia della città. Partendo da quella dell’albergo, trasformatosi da residenza privata a struttura alberghiera. Si parte dalla Viareggio dei primi due decenni del secolo scorso con l’imperioso e repentino sviluppo del turismo balneare.”

Il liberty a Viareggio con la nascita dei grandi hotel, l’architettura di Alfredo Belluomini e le decorazioni di Galileo Chini. Poi la storia di Palazzo delle Muse, la nascita del Carnevale, il caffè Margherita e lo chalet Martini, ed una sosta in piazza Shelley – luogo particolarmente significativo per i turisti inglesi. La nascita delle pinete, la storia del circolo del Tennis e del pattinaggio al Gatto Nero, i grandi eventi sportivi ed i tanti personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo che hanno frequentato la Viareggio del ‘900.

Il tour si conclude raggiungendo la villa dove il Maestro Giacomo Puccini compose la sua ultima opera, Turandot.