“Haumea”, il cosmo di Prasto alla Galleria Ponzetta di Pietrasanta

Sabato 25 agosto l’inaugurazione della mostra dell’artista georgiano

di redazione

Si intitola “Haumea”, dal nome di un pianeta nano del sistema solare scoperto una decina di anni fa, la mostra di Prasto, alla Galleria Ponzetta di Pietrasanta.

Georgiano di origine, Prasto (pseudonimo di Vaja Mikaberidze), vive e lavora a Pietrasanta da più di vent’anni.

Il pianeta Haumea è caratterizzato dalla forma allungata, dovuta alla rapidità della sua rotazione, che lo rende simile a un uovo: e l’uovo è uno dei soggetti prediletti da Prasto.

“Uova in bronzo, in ceramica, in legno, in acciaio sorgono apparentemente sbilanciate e in bilico su alte basi”, scrive Elisa Giannini, che curerà il catalogo della mostra. “Le finiture lisce e specchianti dei metalli, quelle dorate o argentate, quelle calde e sensibili del legno, quelle frammentate della ceramica, raccontano storie di diversa materia e temperatura”.

“Nelle opere di Haumea le superfici sensibili, vulcaniche, vitali come quelle dei pianeti sono importanti, almeno quanto le forme, che si richiamano l’un l’altra come a fare della galleria un piccolo planetario abitato da presenze tondeggianti, basculanti, in bilico e sospese in un ipotetico sistema spaziale”.

Ma Haumea, ricorda Giannini, è anche il nome di una dea Hawaiana della fertilità: il tema dell’uovo, della genesi, della creazione e della vita rimbalzano di nuovo, da una scultura all’altra, in questo immaginario mondo altro.

Durante l’inaugurazione, sabato 25 agosto alle 18, Mathe Mikaberidze, musicista e figlio di Prasto, proporrà alcune composizioni sonore create appositamente per Haumea.

 

Cosa: “Haumea”, di Prasto
Dove: Galleria Ponzetta, via Barsanti 41, Pietrasanta
Quando: dal 25 agosto al 9 settembre. Opening sabato 25 agosto ore 18
Orari: dalle 10 alle 13; dalle 17 alle 20; dalle 21 alle 23,30
Per informazioni: 0584 1782760