Il Carnevale di Viareggio sfila in Cina

Un gruppo di artisti figuranti dei carri del Carnevale di Viareggio in trasferta in Cina  – dal 28 settembre al 3 ottobre a Ningbo per il “summit” del Carnevali

 

Le maschere del Carnevale di Viareggio arrivano in Cina, nella metropoli di Ningbo, invitate a partecipare al “summit” dei Carnevali, che la città cinese ha organizzato, coinvolgendo le manifestazioni europee di Nizza e Santa Cruz de Tenerife.

La Fondazione Carnevale di Viareggio ha aderito all’invito degli organizzatori di Ningbo nell’ottica della promozione internazionale del Carnevale di Viareggio.

La città di Ningbo si trova a 200 chilometri da Shangai ed ha una popolazione di oltre 7 milioni e 600mila abitanti. E’ una delle città più antiche della Cina, sulla via della seta. Ha un importante porto per il commercio estero.

La delegazione è composta da quaranta figuranti dei gruppi dei carri di Avanzini e Lebigre-Roger, che si esibiranno nel corso della manifestazione, in programma dal 28 settembre al 3 ottobre. Con loro Burlamacco e Ondina, insieme ai rappresentanti della  fondazione.

I figuranti proporranno le coreografie delle costruzioni “Aspettando Godot” e “Proxima ventura”, mentre sui maxischermi nel circuito della sfilata saranno trasmesse le immagini dei Corsi Mascherati, con messaggi di invito al Carnevale di Viareggio in cinese e inglese.

Della delegazione farà parte anche Patrizia Lombardi, assessore al turismo e allo sviluppo economico del Comune di Viareggio  per stringere rapporti con le realtà economiche e imprenditoriali della città cinese.