Il Cinema delle feste, tra Pinocchio e Star Wars, commedie e cartoon

Tantissime proposte nei cinema della Versilia per le feste di fine anno. In sala Pinocchio e l’ultimo capitolo di Star Wars, “La dea fortuna” di Özpetek e Lst Christmas. Ma arrivano anche l’avventuroso Jumanji, l’originale “Farewell. Una bugia buona” e tanti cartoni animati

 

Natale al cinema? C’è davvero l’imbarazzo della scelta, tra le tante proposte delle sale della Versilia, con i generi più diversi per tutti i gusti e per tutte le età.

Già dalla scorsa settimana si può sceglere tra il Pinocchio di Matteo Garrone, l’ultimo capitolo della saga di Star Wars, L’Ascesa di Skywalker, e La dea fortuna, di Ferzan Özpetek. La commedia supernatalizia Last Christmas, con Emilia Clarkee e un film francese molto apprezzato, Il ritratto della giovane in fiamme.

E naturalmente Il primo Natale di Ficarra e Picone, in testa alle preferenze del pubblico già da alcune settimane.

Proprio il giorno di Natale debuttano inoltre due film assai diversi tra loro: il terzo episodio della saga ispirata al videogioco Jumanji, e la delicata commedia The Farewell. Una bugia buona.

Spazio anche i film di animazione: da Spie sotto copertura al ritorno del campione di incassi Frozen 2, fino a Zog e Il topo brigante, due brevi film tratti dai libri di Julia Donaldson e Axel Scheffler.

Ecco la consueta, veloce guida di LiveVersilia ai film in sala.

Per conoscere i dettagli di orari e programmazione, clicca qui.

 

Pinocchio

Per la nuova versione cinematografica del capolavoro di Collodi, Matteo Garrone schiera un super cast, a cominciare da Roberto Benigni (che diede il volto al suo Pinocchio nel film del 2002) nel ruolo di Mastro Geppetto. Il giovanissimo Federico Ielapi, che interpreta il burattino, è già una piccola star, e poi ci sono Gigi Proietti, Mangiafuoco, mentre Rocco Papaleo è il Gatto e Massimo Ceccherini la Volpe.

In un’epoca di super effetti digitali, Garrone sceglie poi di puntare sull’arte artigianale del trucco: è un magistrale make up a realizzare il miracolo del bambino-burattino.

 

Star Wars. L’Ascesa di Skywalker

Il nono capitolo della saga di Star Wars, diretto da J.J. Abrams, vede il ritorno di gran parte del cast delle due pellicole precedenti: tra gli interpreti ci sono infatti Carrie Fisher, Mark Hamill, Daisy Ridley, Adam Driver, Lupita Nyong’o, e tantissimi altri.

Nel film, la resistenza resiste, ma ne rimane ben poco: uno sparuto gruppo di uomini e donne tra cui Leia Organa, Dameron Poe, Finn, Rose Tico e Rey. Il Primo Ordine non è riuscito a sterminarli solo grazie al sacrificio di Luke Skywalker, che in una sorta di proiezione spettrale ha attirato su di sé il fuoco avversario e sfidato a duello Kylo Ren, permettendo agli altri di mettersi al sicuro e di continuare a combattere ancora un anno dopo essere scampati all’eccidio. Kylo, affiancato dal generale Hux, ha preso il controllo dell’Ordine dopo aver ucciso Snoke (insieme a Rey, che ignorava però il suo vero piano) e ora niente sembra in grado di fermarlo. Ma Rey ha portato con sé il testo sacro degli Jedi.

 

La dea fortuna

Alessandro e Arturo (Stefano Accorsi ed Edoardo Leo) sono una coppia da più di 15 anni. La passione e l’amore si sono trasformati in un affetto importante, ma la loro relazione è chiaramente in crisi. Annamaria, ex fidanzata e migliore amica di Alessandro, affida loro i suoi figli per qualche giorno, il tempo necessario ad alcuni accertamenti in clinica.
L’arrivo dei due bambini segnerà un’improvvisa svolta nel rapporto tra i due uomini.

 

Ritratto della giovane in fiamme

Diciottesimo secolo, Francia. Marianne (Noémie Merlant) è una giovane pittrice, incaricata di eseguire il ritratto di nozze di Héloïse (Adèle Haenel). Héloïse però non vuole sposarsi, e rifiuta anche il ritratto. Marianne deve così osservarla di giorno, per riuscire a dipingere il ritratto di notte. Giorno dopo giorno, le due donne si avvicinano mentre condividono gli ultimi momenti di libertà.

Nel cast anche Valeria Golino.

Il film diretto e sceneggiato da Céline Sciamma, ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura al Festival di Cannes 2019.

 

Last Christmas

Prende il titolo dal celeberrimo brano scritto nel 1984 da George Michael per i Wham! questo film di sapore natalizio, scritto da Bryony Kimmings ed Emma Thompson, che interpreta anche il ruolo della madre della protagonista. Che si chiama Kate (è Emilia Clarke, la Daenerys Targaryen del Trono di Spade), lavora in un negozio di decorazioni natalizie, ma sogna di diventare cantante.
Goffa e sfortunata, Kate incontra Tom (Henry Golding), una specie di uomo perfetto, al quale racconta le sue disavventure. Compreso quanto le è accaduto il Natale prima.
Nella colonna sonora, oltre a Last Christmas, altri brani di Michael, tra cui This is how (we want you to get high), scritta nel 2016, poco prima di morire.

 

Il primo Natale

Settimo film della celebrata coppia Ficarra & Picone, che lo firmano come registi e interpreti.

Salvo Ficarra interpreta un ladro di sacre reliquie, Valentino Picone un prete, affascinato dal presepe e dall’incanto che suscita nei fedeli. Il parroco realizza un presepe vivente, con una piccola statua a rappresentare Gesù Bambino. La statua attira le mire di Salvo, e da lì parte un viaggio nel tempo, che porta i due nella Palestina di oltre 2 mila anni fa, all’epoca del primo Natale. Qui incontreranno Erode, interpretato da Massimo Popolizio, e si impegneranno in una grande missione: salvare la vita a Gesù.

 

Jumanji. The next level

Dwayne Johnson è il protagonista del terzo episodio della saga cinematografica ispirato al popolarissimo videogioco Jumanji, diretto da Jake Kasdan.

Si intitola The Next Level e racconta un ulteriore livello del gioco inventato dal romanziere Chris Van Allsburg nel 1981, dopo il primo film, Jumanji, del 1995, e Jumanji. Benvenuti nella giungla del 2007.

All’insaputa dei suoi amici, Spencer ha conservato i pezzi del vecchio gioco Jumanji e decide di ripararlo, approfittando del seminterrato della casa di suo nonno. Quando gli amici Bethany, Fridge e Martha, vanno a trovare l’amico, Spencer è scomparso e il gioco è funzionate. I ragazzi decidono allora di rientrare a Jumanji per salvarlo. Il nonno di Spencer, Eddie, e il suo amico Milo Walker inavvertitamente vengono risucchiati nel gioco anche loro. Gli amici adolescenti devono aiutare Eddie e Milo ad abituarsi ai loro avatar di gioco, convincerli a trovare Spencer e scappare di nuovo da Jumanji.

 

The Farewell. Una bugia buona

Il film porta sullo schermo l’attrice, autrice, rapper e musicista Awkwafina americana, nata da padre cinoamericano e madre coreana, rivelazione nella scena dello spettacolo degli ultimi due anni.

La giovane attrice interpreta Billi, nata in Cina e cresciuta negli Stati Uniti, che ritorna a malincuore a Changchun e scopre che all’amata nonna Nai-Nai restano poche settimane di vita. Ma l’unica a non saperlo è proprio la nonna. I familiari, per farla felice, decidono di riunirsi da vari angoli del mondo per improvvisare un matrimonio. Mentre Billi si muove su un campo minato di aspettative e consuetudini familiari, scopre che in realtà c’è davvero tanto da celebrare: la possibilità di riscoprire il Paese che ha lasciato da bambina, la sorprendente vitalità della nonna e la certezza dei legami profondi che, nonostante tutto, resistono.

 

Frozen 2. Il segreto di Arendelle

Tornano sul grande schermo i protagonisti di Frozen, il Regno di Ghiaccio, strepitoso successo targato Walt Disney: le sorelle Anna ed Elsa, e con loro Kristoff, Olaf e l’alce Sven.
La vicenda è ambientata tre anni più tardi. Un canto misterioso risveglia in Elsa i poteri magici legati ad alcuni spiriti incantati. Quando tutti gli elementi (fuoco, acqua, vento e terra) si abbattono sulla città di Arendelle, Elsa decide di dirigersi verso Nord con i suoi compagni, per scoprire la causa della morte dei suoi genitori e l’origine del suo incredibile dono.
Nella versione italiana sono state confermate le voci del primo film: Serena Rossi (Anna), Serena Autieri (Elsa, Regina Delle Nevi), Enrico Brignano (Olaf) e Paolo De Santis (Kristoff).

 

Spie sotto copertura

Un cartone animato abbastanza anomalo, una spy story per giovanissimi, molto divertente, che porta la firma di Nick Bruno e Troy Quane.

Lance Sterling è un super agente segreto, affascinante e impeccabile sul lavoro. Walter Beckett è un giovane e brillante scienziato che si occupa di creare armi segrete e incredibili gadget. Un giorno parla a Lance di un nuovissimo filtro che per il “travestimento biodinamico”, che potrebbe rivoluzionare lo spionaggio permettendo alle spie di nascondersi dietro travestimenti “molto particolari”.

Inavvertitamente Lance beve il filtro e si ritrova trasformato in un piccione. Questo evento improvviso e fuori dall’ordinario unirà i due improbabili eroi, che dovranno imparare a contare l’uno sull’altro per la più importante delle missioni: salvare il pianeta.

 

Zog e Il topo brigante

Due nuovi film animati tratti dai libri di Julia Donaldson e Axel Scheffler, dopo il successo delle avventure del Gruffalò, La strega Rossella e Bastoncino.

Zog è il drago più perspicace della Dragon School, ma anche il più incline a cacciarsi nei guai. Fortunatamente, una fanciulla misteriosa è sempre pronta a medicare i suoi lividi. La giovane ragazza dovrà aiutare Zog a superare la dura prova che lo attende: catturare una principessa e vincere l’agognata stella d’oro.

La vita non è semplice per gli altri animali a causa del Topo brigante, un avido topo che attraversa in lungo e in largo il bosco rubando tutto il loro cibo. Ghiotto di panini, biscotti e ogni cosa dolce, il roditore non si ferma davanti a nulla pur di saziare la sua fame. Il brigante avrà finalmente la sua meritata punizione, grazie all’intervento di un’anatra molto furba.

 

Per conoscere in dettaglio la programmazione nei cinema della Versilia clicca qui.
Nella foto, un momento di Star Wars. L’ascesa di Skywalker