Il Festival Puccini celebra il Trittico

Il  Festival Puccini celebra 100 de Il Trittico con due rappresentazioni  – sabato 11 e sabato 25 agosto nel Gran Teatro all’aperto di  Torre del Lago

di redazione

Sabato 11 agosto, il Festival Puccini celebra Il Trittico a 100 anni dalla prima avvenuta il 14 dicembre del 1918 al Teatro Metropolitan di New York. La rappresentazione in programma al Gran Teatro all’aperto di   Torre del Lago  è quella nell’ originale allestimento dell’Opera di Stato Ungherese  per la regia di  Ferenc Anger con il Maestro  Jacopo Sipari di Pescasseroli sul podio dell’Orchestra Regionale della Toscana .

E’ previsto un cast di grandi artisti tra i quali: Silvana Froli, Donata D’Annunzio Lombardi, Annunziata Vestri, Elisabetta Zizzo e Bruno De Simone.

Tre  opere con tre diverse trame: una vicenda cupa, (Il tabarro) ambientata in riva alla  Senna che si conclude con  un delitto; (Suor Angelica) la seconda opera, è tutta  al  femminile in cui protagoniste sono le suore di un convento di clausura; infine il brillante terzo titolo (Gianni Schicchi), ispirato a un personaggio fiorentino citato da Dante nell’Inferno , l’unica opera buffa composta da Puccini.

 

Cosa: Il Trittico

Quando: sabato 11 agosto (alle 21,15) in replica il 25 agosto

Dove: Gran Teatro Giacomo Puccini, via delle Torbiere Torre del Lago Puccini

Biglietti: da 19,50 fino a 159  euro

Informazioni:  tel.0584 359322  Puccini Festival

 

 

nella foto: Gianni Schicchi