Il Pisa book festival 2020 slitta a dicembre e cambia format

La 18a edizione del Pisa book festival, il festival degli editori indipendenti, prevista a novembre, si farà dal 3 al 6 dicembre 2020

 

Il Pisa book festival alzerà il sipario anche quest’anno. Ma lo farà a dicembre, e con un format rinnovato: tanti eventi in streaming: sul sito del Festival e sul canale YouTube.

La manifestazione dedicata alle case editrici indipendenti ogni anno in autunno riunisce a Pisa editori, scrittori, traduttori, illustratori e artisti italiani e stranieri per celebrare il libro, la lettura e l’indipendenza di pensiero.

Il paese ospite, quest’anno, sarà l’Italia.

Nell’anno del Covid gli organizzatori hanno dovuto rinviare l’appuntamento, inizialmente previsto al Palazzo dei Congressi, da giovedì 5 a domenica 8 novembre.

Già nei giorni scorsi gli organizzatori avevano comunicato ai 120 editori indipendenti che avevano prenotato lo stand, la sofferta decisione di rinunciare alla parte fieristica.

“Vista l’impossibilità di ritrovarci tutti insieme, come fino all’ultimo abbiamo sperato, abbiamo pensato fosse necessario, proprio in questo momento molto difficile per tutti, collegare le persone nonostante i distanziamenti e continuare a raccontare le nostre storie, per ricordarci che i libri sono l’unico modo per leggere il mondo”, sottolineano gli organizzatori.

I dettagli del programma del Pisa Book Festival saranno online a metà novembre, ma fin d’ora è possibile iscriversi al canale YouTube.