Il sindaco Bruno Murzi e l’assessore Anna Corallo inaugurano il progetto Spiagge libere sicure a Forte Dei Marmi

Un’estate 2018 all’insegna della sicurezza a Forte dei Marmi, anche sulle spiagge libere. Stamani mattina il Sindaco Bruno Murzi e l’assessore Anna Corallo hanno inaugurato il progetto spiagge libere sicure.

Quest’anno infatti, le spiagge libere saranno presidiate con nuove modalità, grazie alla collaborazione tra la Cooperativa Open Service di Forte dei Marmi, impegnata da anni nei servizi di sorveglianza e salvataggio (risultata aggiudicataria del servizio di sorveglianza sulla spiagge libere del Comune di Forte dei Marmi) e la SCS FIRENZE – SCUOLA CANI SALVATAGGIO, associazione che rappresenta la sezione regionale Toscana della Scuola Italiana Cani Salvataggio, da sempre impegnata nella promozione della sicurezza in mare e delle pratiche di salvataggio.

L’innovazione principale è rappresentata dalla presenza nei fine settimana e nei giorni festivi di una postazione di sicurezza integrata, costituita da un gazebo posizionato al centro della spiaggia che fungerà da presidio per le unità cinofile di salvataggio che si occuperanno di pattugliare la spiaggia, garantendo una maggiore sicurezza e comunicazione in tema di sicurezza balneare, grazie soprattutto alla presenza del cane e al rapporto di affetto e fiducia con il proprio conduttore.

Gli addetti alla sorveglianza della cooperativa Open Service, oltre alle dotazioni previste dalla normativa vigente, saranno dotati di un dispositivo innovativo, il Flotter, una cintura salvagente a gonfiamento istantaneo certificato RINA che permette di gestire in sicurezza situazioni di pericolo e difficoltà durante il salvataggio, e di un rescue tube, una sorta di tavoletta in poliuretano espanso flessibile e resistente, da utilizzare per il salvataggio e il recupero.
Gli addetti saranno inoltre costantemente collegati via radio e potranno disporre di postazioni alte 2 metri per poter monitorare meglio la spiaggia nei momenti di maggiore affluenza.

Il progetto di integrazione con le unità cinofile, l’innovazione nelle attrezzature e nella gestione della prevenzione degli incidenti in mare renderanno Forte dei Marmi e le sue spiagge libere un esempio di attenzione alla sicurezza degli utenti e motivo di vanto per tutta la comunità fortemarmina.

Ufficio stampa Comune di Forte dei Marmi