Il tempo protagonista al festival Sophia a Pietrasanta

Da venerdì 15 a domenica 17 novembre a Pietrasanta torna “Sophia, la filosofia in festa”. Tema di quest’anno è il tempo. Tra gli ospiti il magistrato Nicola Gratteri. E da quest’anno arriva “Sophia Junior!” dedicato ai bambini

 

Tre giorni di incontri dedicati al tempo: nella filosofia antica e moderna, ma anche nella letteratura e nell’attualità. È il tempo il tema della edizione 2019 di Sophia. La filosofia in festa, che si tiene da venerdì 15 a domenica 17 novembre a Pietrasanta.

Tanti gli ospiti che animeranno gli incontri al Teatro Comunale, sabato e domenica. Tra questi il magistrato Nicola Gratteri, protagonista di una delle novità di quest’anno, Excursus: dialoghi con personaggi importanti, che non fanno parte tipicamente del mondo della filosofia.

E già da venerdì nel centro di Pietrasanta si comincerà a respirare filosofia con Sophia Junior!, l’iniziativa dedicata ai bambini che si svolgerà fino a domenica nel Chiostro di Sant’Agostino.

 

Il festival

Il festival è diretto da Alessandro Montefameglio e organizzato dall’associazione culturale Rossocarminio, presieduta da Franca Polizzano.

Gli ospiti di questa quarta edizione sono Amos Bertolacci (Scuola Normale Superiore), Michele Ciliberto (Scuola Normale Superiore), Donatella Di Cesare (Università La Sapienza Roma), e inoltre il filosofo del web Rick Dufer, lo scrittore Giorgio Falco, Franco Ferrari (Università degli Studi di Salerno), Sergio Givone (Università degli studi di Firenze) e Giacomo Marramao (Università Roma Tre).

 

Il tempo

Come nelle precedenti edizioni, anche quest’anni Sophia ha scelto di confrontarsi con un argomento di ampio respiro: un tema fondamentale per la filosofia, ma anche legato all’attualità e alla vita contemporanea.

Si parlerà dunque del tempo. “La nostra è una società che fa di fretta, non abbiamo mai tempo”, spiega il direttore Alessandro Montefameglio. “E’ cambiato il nostro rapporto con il tempo della vita e della morte. Vogliamo riflettere insieme su questi temi, di cui la filosofia si occupa da sempre, e che offre oggi rilfessioni nuove”.

 

Excursus: Nicola Gratteri

Nicola Gratteri a partire dal suo ultimo libro, Storia segreta della ‘ndrangheta, scritto a quattro mani con Antonio Nicaso, parlerà di La mafia, il potere, la storia. Procuratore della Repubblica prima a Reggio Calabria e oggi a Catanzaro, sotto scorta dal 1989, Gratteri ogni è in prima fila contro la ’ndrangheta.

L’appuntamento con il magistrato è sabato 16 novembre, alle 17,30. A intervistare Gratteri sarà il giornalista Massimiliano Montefameglio.

 

Sophia junior!

Tra le novità di quest’anno, Sophia junior!, un progetto didattico destinato alle scuole primarie per avvicinare in maniera semplice i bambini alla filosofia.

Sophia junior! vuole rendere familiare, ai più piccoli, la figura del filosofo, e stimolare i bambini a utilizzare la mente in maniera attiva, come strumento di analisi e di ragionamento. Il progetto usa il gioco e la creatività, e accompagna i piccoli in un percorso divertente, in compagnia della mascotte Socrate, la civetta filosofo, protagonista di un fumetto, che spiegherà ai bambini cosa sia la filosofia.

Gli incontri si terranno da venerdì 15 a domenica 17 novembre al Chiostro di Sant’Agostino a Pietrasanta.

Già nelle scorse settimane i bambini delle scuole si sono cimentati con il disegno, illustrando a modo loro il tema di questa edizione del festival, il tempo. Le opere dei piccoli saranno esposte in una mostra allestita nel Chiostro di Sant’Agostino che sarà inaugurata venerdì 15 novembre alle 17.

 

Verso una “cittadella” della filosofia

Il festival Sophia è cresciuto costantemente negli anni, arrivando a superare, nella scorsa edizione, le 1.400 presenze. Quest’anno si è dilatato nel tempo, arrivando a tre giorni.

Ma per l’edizione 2020 si annunciano già importanti novità: l’obiettivo è arrivare a realizzare una “cittadella della filosofia“, nel centro storico, durante l’intera settimana del festival, coinvolgendo i cittadini, i turisti, le attività commerciali, bar e ristoranti.

E con una possibile anteprima, durante l’estate, alla Versiliana di Marina di Pietrasanta.

 

Il programma

Di seguito il dettaglio del programma di Sophia 2019.

 

Sabato 16 novembre

– 10,00: introduzione al tema Il tempo, a cura di Alessandro Montefameglio

– 10,30: Filosofia teoretica, Donatella Di Cesare: Il nostro vorticoso sonnambulismo

– 11,30: Filosofia moderna, Michele Ciliberto: Machiavelli, Bruno, il tempo

– 15,00: Filosofia teoretica/politica: Giacomo Marramao: Il tempo tra forma ed evento

– 16,00: Filosofia e comunicazione: Rick Dufer: Il tempo perduto, tra ieri e oggi

– 17,30: Excursus – Cultura e società: incontro con Nicola Gratteri

 

Domenica 17 novembre

– 10,00: Introduzione alla seconda giornata

– 10,30: Filosofia medievale: Amos Bertolacci: Having a good time! Riconsiderare la qualità del tempo sul filo della storia

– 11,30: Estetica/filosofia teoretica: Sergio Givone: Il tempo e l’eterno

– 15,00: Filosofia antica: Franco Ferrari: Tempo cosmico e tempo dell’anima: da Platone a Plotino

– 16,00: Letteratura: Tempo Spazzatura, incontro con Giorgio Falco

 

Info

Cosa: Sophia. La filosofia in festa
Quando: da venerdì 15 a domenica 17 novembre 2019 (incontri da sabato 16 a domenica 17)
Dove: Teatro Comunale, piazza Duomo 14, Pietrasanta
Ingresso gratuito
Per informazioni www.festivalsophia.it
Prenotazioni, riservate ai gruppi, all’indirizzo email festivalsophia@gmail.com