In sala “Cattive acque” e il primo Bong Joon Ho

Dal 27 febbraio 2020 nelle sale della Versilia “Cattive acque”, con Anne Hathaway, Mark Ruffalo e Tim Robbins e “Memorie di un assassino”, dell’autore di “Parasite”

 

L’effetto coronavirus si fa sentire pesantemente anche sul cinema. Diversi film che avrebbero dovuto uscire in questi giorni hanno preferito rimandare il debutto, visto che le sale stanno registrando cali importanti nelle presenze. Tra i rinvii annunciati c’è quello di Si vive una volta sola, atteso film di Carlo Verdone che uscirà in data da definire.

Poche dunque le novità anche nei cinema della Versilia. Tra queste Cattive acque, storia vera di un avvocato in lotta contro gli inquinatori, e Memorie di un assassino, primo film di Bong Joon Ho, il regista del pluripremiato Parasite.

Martedì 3 e mercoledì 4 marzo, all’Odeon di Viareggio, proiezione-evento del documentario Marianne & Leonard, dedicato a Leonard Cohen e a Marianne Ihlen.

Mentre a Seravezza è in programma L’ultimo uomo che dipinse il cinema, dedicato al cartellonista Renato Casaro, e l’Odeon di Viareggio propone la visione in sala del film tv Il commissario Montalbano.

Il Centrale, sempre a Viareggio, lunedì 2 e martedì 3 marzo propone, per la rassegna Il cinema ed oltre, Il diritto di opporsi, legal drama tratto da una storia vera.

Per il resto la programmazione nelle sale versiliesi propone film già usciti nelle scorse settimane: Gli anni più belli, Parasite, Bad boys for life, Il richiamo della foresta e Sonic.

Ecco le nostre brevi schede dei film in sala. Per conoscere i dettagli della programmazione nei cinema della Versilia clicca qui.

 

Le novità in sala
Cattive acque

Il regista Todd Haynes racconta la vera storia di Robert Bilott (Mark Ruffalo), avvocato ambientalista protagonista di una battaglia legale durata ben 19 anni contro il colosso chimico DuPont. Bilott ha rappresentato 70mila cittadini dell’Ohio e della Virginia, la cui acqua potabile era stata contaminata dallo sversamento incontrollato di Pfoa (acido perfluorooctanico). Grazie ad uno studio tossicologico sulle vittime, l’avvocato riesce a dimostrare i rischi per la salute associati alla contaminazione delle acque e ad ottenere per loro un importante risarcimento. Nel cast anche Anne Hathaway, moglie del protagonista, Tim Robbins e Bill Pullman.

Memorie di un assassino

Arriva in sala, per la prima volta in Italia, il capolavoro di Bong Joon Ho, regista del pluripremiato agli Oscara Parasite. Memorie di un assassino – Memories of Murder è un thriller in cui il regista miscela, proprio come in Parasite, i registri comico e drammatico.
In un piccolo villaggio, nel 1986, viene trovata una giovane donna brutalmente assassinata. Due mesi dopo, un crimine molto simile fa immaginare la presenza di un serial killer. Due poliziotti locali, brutali quanto impreparati, indagano con mezzi poco ortodossi sugli omicidi. Si unisce a loro un terzo detective, arrivato da Seul: crede di poter risolvere il caso ma, fra errori e false piste, verrà trascinato in un’indagine senza apparente risoluzione.

Il commissario Montalbano – Salvo amato, Livia mia

In sala per pochi giorni, in attesa della programmazione Tv, il primo episodio della serie del Commissario Montalbano girato dopo la scomparsa di Andrea Camilleri. Interpretato come sempre da Luca Zingaretti (che firma anche in parte la regia), e da Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Sonia Bergamasco, il film prende le mosse dal brutale omicidio di Agata Cosentino. La vittima, una ragazza timida e riservata, era una cara amica di Livia. Montalbano si convince subito che l’assassino è qualcuno che le era molto vicino.

 

Marianne & Leonard

Il documentario di Nick Broomfield (autore di Kurt & Courtney) racconta, attraverso filmati d’archivio, testimonianze e immagini di repertorio, la storia d’amore tra Leonard Cohen e il suo grande amore, la norvegese Marianne Ihlen.
Un amore nato negli anni ’60, nacque nell’isola greca di Hydra, dove Cohen, che aveva solo 26 anni ma aveva già scritto Let us compare mythologiesThe Spice-Box of Earth, aveva acquistato una casa. E un legame che, tra alti e bassi, sarebbe durato per tutta la vita.

 

Ancora in sala
Parasite

Ritorno in sala per il film di Bong Joon-ho, dopo il trionfo a Los Angeles dove ha vinto quattro Oscar: miglior film, miglior film internazionale, migliore regia e migliore sceneggiatura.
Il giovane Ki-woo abita con i genitori e la sorella in un appartamento in un seminterrato. I quattro vivono di lavoretti, fino a quando un amico di Ki-woo gli offre l’opportunità di sostituirlo come insegnante d’inglese per la figlia di una ricca famiglia. Ki-woo riuscirà a far assumere la sorella come insegnante di educazione artistica, il padre, la madre… Con sviluppi catastrofici e sorprendenti.

 

Gli anni più belli

Gabriele Muccino firma il racconto di un’amicizia lungo 40 anni: dagli anni ’80 a oggi. I quattro amici, che passano dall’adolescenza all’età adulta sono interpretati, da adulti, da quattro fra i più amati attori italiani. Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart e Claudio Santamaria. Con loro, al suo debutto come attrice, anche Emma Marrone.
Il film racconta speranze, delusioni, successi e fallimenti dei protagonisti, e insieme la storia dell’Italia e degli italiani. Il cerchio della vita sembra ripetersi con le stesse dinamiche, anche se sullo sfondo scorrono anni ed epoche differenti.

 

Bad boys for life

I Bad Boys Mike Lowrey (Will Smith) e Marcus Burnett (Martin Lawrence) sono di nuovo insieme per un’ultima avventura. Mike sta attraversando la classica crisi di mezza età, mentre Marcus è ormai un ispettore di polizia contrario ai modi violenti dell’amico e deciso ad andare in pensione. Prima che Marcus si ritiri definitivamente però, Mike gli propone un’ultima impresa.

 

Il richiamo della foresta

Trasposizione cinematografica del capolavoro di Jack London (pubblicato nel 1903), il film racconta la storia del cane Buck. Che durante la corsa all’oro del 1890 si trova a dover abbandonare la vita tranquilla in California, per finire in Alaska a fare il cane da slitta.
I film è interpretato da Karen Gillan, Harrison Ford e Bradley Whitford, mentre Buck è animato in computer grafica. Il regista Chris Sanders, è una nota firma di casa Disney.

 

Sonic. Il film

Diretto da Jeff Fowler, il cartoon ha come protagonista il personaggio dei videogames Sonic, un extraterrestre di colore blu che sembra un riccio, possiede la supervelocità, sa saltare altissimo e combatte usando l’energia cinetica.

Con l’aiuto di Tom Wachowski, sceriffo di Green Hills nel Montana, Sonic dovrà sconfiggere uno scienziato pazzo, il Dr. Ivo Robotnik (Jim Carrey nella versione originale).

 

Il diritto di opporsi

Tratto da una storia vera, il film segue il giovane avvocato Bryan Stevenson (Michael B. Jordan) e la sua storica battaglia per la giustizia. Dopo essersi laureato ad Harvard, Bryan si stabilisce in Alabama con lo scopo di difendere persone condannate ingiustamente. Uno dei suoi primi casi, il più controverso, è quello di Walter McMillian (Jamie Foxx), che nel 1987 viene condannato a morte per l’omicidio di una ragazza di 18 anni, nonostante la preponderanza di prove che dimostrano la sua innocenza. E nonostante l’unica testimonianza contro di lui sia quella di un criminale con un movente per mentire.

 

Per conoscere i dettagli della programmazione nei cinema della Versilia clicca qui.
Nella foto, Cattive acque