In una mostra la storia di Dante nei carri del Carnevale di Viareggio

Sarà inaugurata nel mese di febbraio 2021 la mostra “Dantevale” alla Gamc di Viareggio: 16 bozzetti e foto dei carri che, dal 1926 a oggi, hanno avuto Dante Alighieri e la Divina Commedia come protagonisti

 

Anche Viareggio e il suo Carnevale rendono omaggio a Dante Alighieri, a 700 anni dalla morte. E lo fanno con una mostra, intitolata Dantevale, che raccoglie i bozzetti e le fotografie dei carri che, nella lunga storia del Carnevale di Viareggio, hanno scelto come soggetto Dante o i personaggi della Divina Commedia. Il primo fu, nel 1926, il carro intitolato Il Ghibellin s’estasia, di Antonio Ghilarducci e Fulvio Puccetti.

La mostra sarà inaugurata nel mese di febbraio, alla Galleria d’arte moderna e contemporanea Lorenzo Viani.

La mostra, nell’allestimento curato dall’architetto Paolo Riani, propone 16 bozzetti originali, oltre alle foto di carri che hanno sfilato tra il 1926 e il 1953.

E sarà aperta (nel rispetto delle norme anti Covid-19), fino alla fine di agosto, dal mercoledì al venerdì, dalle 15,30 alle 19,30.

Dopo Viareggio, la mostra Dantevale si trasferirà a Firenze, al Museo Casa Dante, per tutto il mese di settembre.