La “Medea” di Chiara Muti alla Cittadella del Carnevale di Viareggio

Venerdì 9 agosto alla Cittadella del Carnevale di Viareggio lo spettacolo “Medea” di Chiara Muti, con il carro di Alessandro Avanzini trasformato in palcoscenico. Ingresso libero

 

La tragedia di Medea, interpretata da Chiara Muti. E uno dei più suggestivi carri dell’ultimo Carnevale di Viareggio, dedicato anch’esso a Medea e firmato da Alessandro Avanzini, a fare da palcoscenico.

È un incontro insolito e affascinante quello che avverrà venerdì 9 agosto alla Cittadella del Carnevale di Viareggio (ore 21,30, ingresso libero).

Lo spettacolo di Chiara Muti è un “melologo”, in cui il testo, ispirato alla tragedia di Euripide, è accompagnato dalla musica di Jiří Antonín Benda. La voce recitante dell’attrice è affiancata dai solisti dell’Orchestra Cherubini fondata da Riccardo Muti: Davide Cavalli al pianoforte, Valentina Benfenati al violino e Giulia Lanati al violoncello.

A fare da sfondo il carro allegorico realizzato da Alessandro Avanzini che per l’occasione uscirà dal suo hangar.

La tragedia di Medea, lacerata dal dolore e dal desiderio di vendetta per il tradimento di Giasone, si articola in otto brevi atti (in realtà scene o anche singoli stati emotivi).

La regista-attrice riesce con la sua performance ad attualizzare una forma espressiva, il melologo, raramente rappresentata ma ricca di fascino e magia.

 

Info

Cosa: Chiara Muti in Medea
Quando: venerdì 9 agosto, ore 21,30
Dove: Cittadella del Carnevale di Viareggio
Ingresso libero

 

Foto di Zani-Casadio