La Versilia che fu in mostra a Villa Argentina

Esposte a Viareggio, fino al 22 luglio, decine di foto d’epoca, che raccontano le estati al mare dalla fine dell’800 alla vigilia della seconda guerra mondiale. E i visitatori possono contribuire con le immagini di famiglia

di Redazione

Ombrellini parasole e costumi da bagno castigatissimi. Strade dove si incrociano rare automobili e spiagge deserte, con pochi capanni di legno, i primi stabilimenti balneari. Villeggianti che giocano a tennis e a bridge, e tram a cavalli. Immagini in bianco e nero di una Versilia che non c’è più, ma che resta riconoscibilissima nella sua identità profonda.

È un’operazione nostalgia ben riuscita quella allestita nelle sale di Villa Argentina a Viareggio, nella mostra Versilia – ricordi di un’estate al mare 1880-1940 in corso fino al 22 luglio (ingresso libero).

Curata da Enrico Stefanelli, la mostra racconta 60 anni, 60 estati, in circa 70 stampe fotografiche (in riproduzione) oltre a foto e manifesti originali dell’archivio fotografico della Provincia di Lucca, e video dell’Archivio Chini di Camaiore.

Le fotografie provengono inoltre dagli storici Archivi Alinari di Firenze e da quelli dell’Azienda autonoma di soggiorno e turismo, nata nel 1928, che conserva oltre 1.500 pezzi tra scatti e manifesti pubblicitari di tutta la Versilia.

Nelle sale di Villa Argentina sono esposti alcuni abiti e accessori d’epoca, grazie alla collaborazione del negozio Bazaar di Viareggio.

Anche il pubblico dei collezionisti ha dato il proprio contributo, mettendo a disposizione le proprie fotografie, esposte in uno spazio dedicato.

 

Cosa: Versilia – ricordi di un’estate al mare 1880-1940

Dove: Villa Argentina, via Fratti angolo via Vespucci, Viareggio

Quando: fino al 22 luglio 2018

Orari: da martedì a domenica, 10 -13 e 15 – 18,30.

Informazioni: telefono 0584-1647600  – musei@provincia.lucca.it

Biglietti: ingresso libero