Libri, a Viareggio “Gli occhi del campo” di Licio Lepore

Sabato 4 maggio al caffè letterario Lettera 22 di Viareggio Licio Lepore presenta il suo romanzo Gli occhi del campo. Storia di una piccola comunità rom

 

Il 9 agosto 2016, il piccolo campo rom di via Cimarosa, a Torre del Lago (Viareggio) viene smantellato. Un gruppo di volontari si impegna per portare aiuto alle famiglie sgomberate, disperse sul territorio. Fra quei volontari c’è Licio Lepore, che ora ha pubblicato il romanzo Gli occhi del campo. Storia di una piccola comunità rom.

L’autore presenterà il suo libro (edito da Giovane Holden) sabato 4 maggio alle 18, al caffè letterario lettera 22 di Viareggio. Con lui ci sarà la giornalista Donatella Francesconi.

 

Lo scenario

Quasi 25 mila persone di etnia rom e sinti vivono dentro baraccopoli, formali e informali, in tutta Italia. Le condizioni di vita all’interno di questi insediamenti, soprattutto se informali, cioè non riconosciuti dalle istituzioni, sono spesso drammatiche. Mancano acqua corrente, sistema fognario e corrente elettrica. Le relazioni umane e sociali con l’ambiente circostante sono quasi pari a zero, e anche la scolarizzazione dei minori è bassissima.

 

Licio Lepore

Da anni impegnato nell’associazionismo e nel volontariato, Lepore ha partecipato a importanti iniziative internazionali nella Striscia di Gaza, in Congo, in Bosnia durante la guerra. Ha promosso campagne di solidarietà con gli immigrati presenti in Versilia ed è stato tra gli animatori dell’Associazione Berretti Bianchi. Da più di dieci anni promuove iniziative a sostegno della Comunità Rom, difendendone i diritti e condividendone le aspirazioni di emancipazione.

 

Info

Cosa: presentazione di Gli occhi del campo, di Licio Lepore
Quando: sabato 4 maggio, ore 18
Dove: Lettera 22, via Giuseppe Mazzini 84/86, Viareggio
Ingresso libero