Libri, Marco Malvaldi a Pietrasanta

Martedì 16 luglio al Chiostro di Sant’Agostino a Pietrasanta, Marco Malvaldi presenta il suo ultimo libro “Vento in scatola”, scritto a quattro mani con Glay Ghammouri

 

Nel suo paese, la Tunisia, era un abile broker. Ora si trova in carcere in Italia, per un reato che non ha commesso, ma impunito per una truffa di cui è responsabile. È il protagonista di Vento in scatola, il romanzo che Marco Malvaldi ha scritto a quattro mani con Glay Ghammouri, da poco in libreria per Sellerio.

L’autore pisano lo presenta martedì 16 luglio al Chiostro di Sant’Agostino a Pietrasanta, in un incontro organizzato dalla libreria Nina, con il patrocinio del Comune.

 

Il romanzo

Ghammouri, ex militare tunisino è effettivamente detenuto nel carcere di Volterra, dove sconta una pesante condanna per un grave reato. Malvaldi lo ha conosciuto durante un corso di scrittura tenuto nel carcere.

Ma Vento in scatola non è un romanzo autobiografico, anche se si avvale di esperienze di vita vissuta.

Le celle, i corridoi, “l’aria”, le zone degli assistenti, la stanza del dirigente, i luoghi di punizione… I luoghi del carcere, le sue situazioni sono rappresentate nel libro con la minuziosa conoscenza di chi in prigione ci vive. Gli autori mettono in scena una vicenda ricca di intrighi, come sempre nei gialli di Malvaldi, ma anche la quotidianità, la giustizia e l’ingiustizia del carcere. Il suo senso è che, così come non si può tenere il vento in scatola, non si può imprigionare l’umanità che è in ciascuno di noi.

 

Info

Cosa: Marco Malvaldi presenta Vento in scatola
Quando: martedì 16 luglio, ore 21,30
Dove: Chiostro di Sant’Agostino, Pietrasanta
Ingresso libero