Libri, presentazione on line per Laerte Neri

Venerdì 19 febbraio 2021 il Circolo culturale Sirio Giannini di Seravezza presenta il libro “Un fallimento nuovo di zecca” di Laerte Neri

 

Appuntamento on line con la letteratura venerdì 19 febbraio alle 17,30, a cura del Circolo culturale Sirio Giannini di Seravezza. Laerte Neri, intervistato da Pina Caravello, presenta il suo ultimo libro Un fallimento nuovo di zecca (Carmignani Editrice). Per assistere alla conferenza basterà collegarsi tramite computer, tablet o smartphone al link https://meet.jit.si/circolosiriogiannini

 

Il libro

“Il fallimento ha un lato liberatorio e rivoluzionario, racconta di un tentativo, di un’azione”, racconta Neri nella prefazione. “In un tempo in cui siamo terrorizzati dall’errore, a volte fallire è paradossalmente una buona idea ed è più divertente che star fermi e logorarsi. Questo titolo è anche il titolo di una poesia che è nata senza troppo pensare. L’idea del fallimento nuovo di zecca mi piaceva, mi ricordava la frase di Beckett: ‘Ho provato, ho fallito. Non importa, riproverò. Fallirò meglio’. Mi piacciono tutte le espressioni artistiche che provano a creare uno spiazzamento: così mi pareva divertente che quest’opera, già dal titolo, provasse a creare uno spiazzamento nel lettore”.

 

Laerte Neri

Classe 1981, vive a Querceta. Lavora con la compagnia Coquelìcot Teatro, e spesso propone nelle scuole laboratori di teatro e scrittura creativa. Ha scritto drammaturgie teatrali rappresentate in vari teatri nazionali. Ha vinto l’edizione 2004 del Premio Alpi Apuane nella sezione poesia inedita. Ha pubblicato due raccolte di racconti: Il mio primo capodanno (Massarosa, 2012) e L’unica cosa che non cambia (Massarosa, 2014) e una raccolta di poesie, Non faccio finta (Massarosa, 2016).