Lido: l’associazione Abc pensa già all’estate 2019

La sigla che riunisce albergatori, balneari e commercianti archivia la stagione con un bilancio più che positivo. E per l’anno prossimo annuncia un calendario di eventi ancora più ricco e più lungo

di Cristina Conti

71 eventi in meno di due mesi, tutti a ingresso libero, con un pubblico numeroso e vario, dalle famiglie con bambini agli appassionati di lettura, dagli amanti dello sport ai fan del benessere e della buona cucina.

L’associazione Abc – Albergatori, balneari, commercianti di Lido di Camaiore ha presentato oggi il bilancio dell’estate 2018 e i presidenti delle tre categorie promotrici – Maria Bracciotti per gli albergatori, Manuela Giannecchini per i commercianti e Luca Petrucci per i balneari – non nascondono la soddisfazione. E snocciolano l’elenco degli eventi realizzati.

La nuova “piazzetta della cultura”, che ha animato piazza Principe Umberto con le presentazioni di libri e gli incontri dedicati a benessere e salute. E piazza Matteotti, il salotto di Lido Cult, condotto da Claudio Sottili, con ospiti di richiamo come Alba Parietti e Marco Baldini. Ma anche la fashion week dedicata alla moda, e gli spettacoli di cabaret e danza davanti al Pontile.

Giallo d’Amare, la rassegna dedicata a romanzi gialli, noir e thriller, ha percorso la narrativa italiana attraverso nove incontri, condotti da Giuseppe Previti, tra cui quello da tutto esaurito con Giancarlo De Cataldo e Maurizio De Giovanni.

E poi i film in spiaggia e negli hotel, le animazioni per bambini, l’Rds Play on Tour e il Volley Summer Tour, che ha portato a Lido sei squadre di pallavolo femminile di serie A (e le telecamere della Rai).

Archiviata l’estate 2018, è già tempo di pensare all’anno prossimo. E l’associazione Abc punta ad allungare la stagione degli eventi.

Una delle idee sul tavolo, è di realizzare una “piazza dello sport”, un luogo dedicato, con appuntamenti che possono essere avviati già nei mesi di maggio e giugno, e protrarsi sino alla fine di settembre.

Intanto, già da ottobre, l’associazione sarà impegnata nei corsi di formazione per gli operatori del turismo e per i loro dipendenti, su temi quali l’accoglienza degli ospiti e il front office o la gestione dei social network, e i tour alla scoperta del territorio, per poterlo promuovere in maniera più efficace con ospiti e clienti.