Lucca: al Giglio il libro di Elisabetta Salvatori dedicato a Puccini

Sarà presentato sabato 22 dicembre, al Teatro del Giglio, Piccolo come le stelle. Vita di Giacomo Puccini. Il libro, tratto dallo spettacolo di Elisabetta Salvatori, è illustrato dagli acquerelli dell’autrice

 

Piccolo come le stelle. Vita di Giacomo Puccini, è ora un libro. Lo spettacolo che Elisabetta Salvatori ha dedicato al maestro arriva sulla carta stampata in un’edizione preziosa, con gli acquerelli realizzati dalla stessa Salvatori e posti a cornice di ogni pagina.

L’opera, edita da Maria Pacini Fazzi e promossa dalla Fondazione Giacomo Puccini di Lucca, sarà presentata sabato 22 dicembre alle 17,30 al Teatro del Giglio (piazza del Giglio 13/15, Lucca), nell’ambito dei Puccini Days. Con l’autrice, il giornalista Davide Fiesoli.

 

Dallo spettacolo al libro

Il libro è tratto dallo spettacolo omonimo, di cui riporta il testo del monologo, ed è corredato da foto di scena e d’epoca che ritraggono stralci degli spettacoli sul grande compositore, portati in scena nei teatri in giro per l’Italia, ma anche da immagini di Puccini stesso e dei familiari.

Salvatori, attrice e autrice versiliese, nota e apprezzata per la sua capacità di raccontare con passione e poesia le storie autentiche di artisti e persone comuni, di epoche e di luoghi, si è cimentata per la prima volta con la pittura, con risultati di grande effetto. I suoi acquerelli, efficaci e delicati, incorniciano il testo e legano tra loro le foto pubblicate, diventando parte stessa della narrazione.

Migliaia di lettere

Piccolo come le stelle racconta la vita di Puccini, e soprattutto la sua insicurezza, quel sentirsi “piccolo”, che non lo abbandonerà mai. Lo spettacolo, e ora il libro, parlano della famiglia del maestro, del suo rapporto con Lucca e con Torre del Lago, degli amori, della guerra, della paura di invecchiare della malattia.

La vita di un uomo che spesso si sente solo e che scrive oltre 8 mila lettere, principale fonte di documentazione dell’autrice per questo affettuoso omaggio.