LuccAutori: a Lucca una festa della letteratura

Dal 21 settembre al 7 ottobre, un ricco cartellone di ospiti, da Toni Capuozzo a Eraldo Affinati, da Mimmo Locasciulli a Osvaldo Bevilacqua. E i vincitori del premio Racconti nella rete

Festival della letteratura a Lucca, con LuccAutori 2018, in programma dal 21 settembre al 7 ottobre (con una puntata anche a Viareggio). Tra gli protagonisti molti nomi del mondo della cultura e dello spettacolo, e i vincitori di Racconti nella rete, il premio letterario sul web dedicato ai racconti brevi e per bambini e ai soggetti per cortometraggi.

Il programma degli incontri inizia alle 10 di venerdì 21 settembre, all’Auditorium della Biblioteca Agorà (Via delle Trombe 6) con Toni Capuozzo, giornalista e scrittore, che presenta, agli studenti del liceo artistico e musicale Passaglia, Andare per i luoghi del ’68 (Il Mulino).

Sabato 29 settembre, alle 10 a Villa Bottini la scrittrice Chiara Lico presenta il libro Il rischio (Sinnos), storia d’amore tra due ragazzi, ambientata nella periferia di una grande città.

Saranno poi inaugurate le mostre In viaggio con la scrittura, a cura di Stefano Giraldi e Racconti a colori, 25 artisti per 25 racconti, con i disegni realizzati dagli studenti del liceo artistico Passaglia di Lucca.

Giovedì 4 ottobre alle 18.30 a Palazzo Bernardini Nicola Bolaffi parlerà del suo romanzo d’esordio, La sottile armonia degli opposti (Garzanti), con LuccAutori e Rotary Club Lucca in collaborazione con il Premio Acqui Storia.

Il giorno successivo, venerdì 5 ottobre(ore 10, Villa Bottini) la manifestazione ospita Eraldo Affinati, scrittore e insegnante, con Il sogno di un’altra scuola. Don Lorenzo Milani raccontato ai ragazzi (Piemme). All’incontro, organizzato in collaborazione con la Fondazione Mario Tobino, interviene Isabella Tobino, presidente della Fondazione.

Nel tardo pomeriggio del 5 ottobre, LuccAutori si trasferisce a Viareggio dove, alle 18, alla Biblioteca Guglielmo Marconi (piazza Mazzini), il poeta Ennio Cavalli presenta Orfeo e il Signor Tod (La vita Felice).

Sabato 6 ottobre (ore 10, Villa Bottini), ancora con la collaborazione della Fondazione Mario Tobino, Mimmo Locasciulli, uno dei più noti cantautori italiani, parla del suo libro autobiografico Come una macchina volante (Castelvecchi). Edoardo De Angelis presenterà invece il nuovo album nuoveCanzoni, che raccoglie 11 brani inediti.

Nel pomeriggio del 6 ottobre, a Villa Bottini (ore 16,30), anteprima nazionale dl cortometraggio Peccato capitale di Donatella Mascia, vincitore della sezione corti del premio Racconti nella Rete 2018.

A seguire, alle 17, sarà presentata l’antologia del premio Racconti nella Rete 2018 a cura di Demetrio Brandi, con gli scrittori Ester Arena, Federica Baggio, Elisa De Leonardis, Laura Ferloni, Massimiliano Ferraris Di Celle, Marco Floridia, Marianna Guida, Gianni Luca Iaccarino, Marco Mastroleo, Claudia Mereu, Allyson Obber, Gaspare Scimò, Marco Stanzani.

L’antologia (edita da Castelvecchi) raccoglie i 25 racconti vincitori e ha come immagine di copertina un disegno del grande fumettista Benito Jacovitti.

Il premio Italian Digital Revolution sarà attribuito ad Allyson Obber, la più giovane vincitrice di questa edizione, mentre Claudia Mereu riceverà il premio Buduàr per il miglior racconto umoristico.

Alle 18 tornano in scena Mimmo Locasciulli ed Edoardo De Angelis per un incontro con il pubblico, seguito, alle 18,30, dalla presentazione di Alberto Matano del libro Innocenti (Rai Eri), che raccoglie le storie di presunti colpevoli, riconosciuti poi innocenti dalla giustizia.

Domenica 7 ottobre (16,30, Villa Bottini) nuova proiezione del cortometraggio Peccato capitale, con un intervento di Laura Orsolini, responsabile del Camp di scrittura e teatro del Gazzetta Summer Camp, in collaborazione con La Gazzetta dello Sport. Alle 17 la presentazione dell’antologia del premio letterario Racconti nella Rete 2018.

Infine, alle 18, Osvaldo Bevilacqua presenta Antiche strade d’Italia (Rai Eri).

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero.

Nella foto: Villa Bottini di Lucca