Musica e spettacoli a Villa Paolina

Da domenica 7 luglio la rassegna “Nel Giardino di Paolina”, a Viareggio: musica, lirica e prosa nel segno di Puccini, Leoncavallo e Verdi

 

Concerti lirici e per pianoforte, omaggi a grandi compositori come Loencavallo e Pacini. E tanta prosa, presentazioni di libri e un “gran ballo storico”. Parte domenica 7 luglio la rassegna Nel Giardino di Paolina, che si svolge nella storica villa a Viareggio.

La rassegna è organizzata dal Comune di Viareggio, in collaborazione con il Festival Puccini e il Teatro Jenco.

 

I concerti e il Gran ballo

Si parte domenica 7 luglio, alle 21. Il primo appuntamento è dedicato al titolo di apertura del 65° Festival Puccini: La fanciulla del West. https://www.liveversilia.it/festival-pucciniano-al-via-con-la-fanciulla-del-west/ Protagonisti saranno il direttore d’orchestra Alberto Veronesi, il regista e scenografo Renzo Giacchieri, e i cantanti Katerina Kotsou, soprano, Fabio Serani, tenore e Daniele Caputo, baritono, che interpreteranno alcune delle melodie più belle tratte dall’opera. Al pianoforte Elisa Montipò.

Il programma musicale prosegue il 31 luglio con il Recital per pianoforte e archi con Rita Cucè e il quartetto di archi del Festival Puccini.

Il 1° agosto Verdi e Puccini saranno i protagonisti del Concerto lirico mentre il 5 agosto verrà omaggiato Leoncavallo.

L’11 agosto Gran ballo con danze storiche con la Compagnia nazionale di danza storica diretta da Nino Graziano Luca.

Il 13 agosto, Dialogo a due, con Riccardo Arrighini e Andrea Tofanelli.

Il 20 agosto Omaggio a Giovanni Pacini con una selezione di arie tratte da Maria d’Inghilterra.

Ultimo appuntamento il 22 agosto con il Concerto lirico.

 

Il cartellone di prosa

Curata dal teatro Jenco, la rassegna di prosa debutta domenica 21 luglio alle 21,30, con Le opere complete di Shakespeare in 90 minuti, di Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield (traduzione di Andrea Buzzi). Uno spettacolo interpretato e diretto da Fabrizio Checcacci, Roberto Andrioli e Lorenzo Degl’Innocenti.

Si prosegue giovedì 25 luglio con Feltrinelli, una storia contro. Scritto e diretto da Mauro Monni, si avvale della supervisione artistica di Giovanni Palanza, e delle musiche composte da Marco Lamioni. Una produzione Sine qua non – Libera Associazione di Cultura e di Pensiero.

Mercoledì 21 agosto, il cartellone si chiude con lo spettacolo teatrale Francesco Nuti: andata, caduta e ritorno, scritto e diretto da Valerio Groppa, con Nicola Pecci. Musiche di Giovanni e Francesco Nuti.