Musica: Ezio Bosso a Lucca Classica 2020

Ezio Bosso sarà a Lucca per cinque giorni dal 29 aprile 2020: prove aperte al pubblico per il concerto del 3 maggio, con due sinfonie di Beethoven. I biglietti dello spettacolo in vendita da venerdì 13 dicembre

 

Uno straordinario appuntamento con la musica, nella prossima edizione del Lucca Classica Music Festival. Protagonisti, il maestro Ezio Bosso e Ludwig Van Beethoven, con quattro giorni di prove aperte al pubblico e poi il concerto con la Prima e la Settima Sinfonia di Beethoven.

Dal 29 aprile al 2 maggio, tutti i pomeriggi (dalle 14,30 alle 19,30) il pubblico potrà assistere alle prove del direttore con l’Orchestra dell’Issm Luigi Boccherini, al Teatro del Giglio.

Domenica 3 maggio, alle 20, sempre al Teatro del Giglio, il concerto, che sarà anche l’evento di chiusura del festival.

Da alcuni anni le prove aperte sono per Bosso un momento di condivisione con il grande pubblico, e un’occasione per far comprendere il lavoro e la ricerca che stanno dietro a un grande concerto. Il tutto con la carica umana, la cultura e l’ironia del maestro, grazie alle quali riesce a far avvicinare le persone alla grande musica. Musica “libera” e non più “classica”, secondo la definizione dello stesso Bosso.

Un tempo di prove aperte così lungo non è in programma per nessun altro concerto di Bosso nei prossimi mesi.

“Sono davvero molto felice di venire a Lucca per questo progetto che mi ha entusiasmato fin dall’inizio”, commenta Bosso. “Lucca Classica è una manifestazione perfettamente nelle mie corde, in linea con la mia visione della musica”.

 

Il festival

Lucca Classica Music Festival è promosso dall’Associazione musicale lucchese e dal Teatro del Giglio con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca come main sponsor.

Il programma 2020 prevede, tra i tanti appuntamenti, anche percorsi dedicati a figure del mondo della musica e della cultura tra cui Giuseppe Ungaretti, Raffaello, Gianni Rodari e Beethoven.

 

I biglietti

I biglietti per il concerto del 3 maggio sono in prevendita a partire da venerdì 13 dicembre, alla biglietteria del Teatro del Giglio e su Ticketone.

La biglietteria del teatro è aperta dal mercoledì al sabato dalle 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 18 e nei giorni di spettacolo un’ora prima di ogni rappresentazione (per informazioni: tel. 0583 465320, email biglietteria@teatrodelgiglio.it).

Questi i prezzi: primo settore: 35 euro (ridotto 30), secondo settore: 25 euro (ridotto 20), galleria: 15 euro, loggione (in vendita un’ora prima dello spettacolo): 10 euro.

 

Ezio Bosso

È direttore stabile e direttore artistico della Europe Philharmonic Orchestra. È inoltre Sony Classical International Artist e Steinway Artist, testimone e ambasciatore internazionale dell’associazione Mozart14.

La serata-evento Rai3 Che storia è la musica, in cui era autore, conduttore e direttore d’orchestra, ha rivoluzionato la storia della divulgazione musicale in Tv, con ascolti superiori al milione di media. E ha definitivamente sancito il ruolo centrale di Bosso nel panorama classico, ruolo ribadito dal clamoroso sold out, con 14 mila presenze, per il debutto all’Arena di Verona con i Carmina Burana nell’agosto 2019.

Foto di Flavio Ianniello