Pasqua al cinema con “After”, Cortellesi e i film per i piccoli

Il menu delle feste di Pasqua nei cinema della Versilia: dal campione d’incassi After al nuovo film di Paola Cortellesi, dai cartoon alle pellicole d’autore

 

Il debutto in sala di Ma cosa ci dice il cervello, con Paola Cortellesi, e quello di Il campione, con Stefano Accorsi. I cartoon A spasso con Willy e Wonder Park. I film d’autore, da La llorona a Cafarnao. Horror e commedie. Sono tante, e molto varie, le proposte per il week end di Pasqua dei cinema in Versilia. Ecco una rapida guida. Qui il dettaglio di orari e programmazione.

 

Campione d’incassi

Una storia di ragazze e ragazzi, che parla al cuore di ragazze e ragazzi. Se poi sono fan degli One Direction, il gioco è fatto. E After, dopo aver sbancato in libreria negli scorsi anni con una serie di romanzi firmati da Anna Todd, approda al cinema schizzando subito in testa alle classifiche di incassi.

Il film, diretto da Jenny Gage, con Josephine Langford e Hero Fiennes-Tiffin, ha come protagonista Tessa, studentessa diciottenne al primo anno di college. Qui conosce Hardin Scott (ma nella prima versione del romanzo, il nome del protagonista maschile era Harry Styles, come la giovane star degli One Direction).

In programmazione al Borsalino di Camaiore, al Nuovo Lido di Forte dei Marmi e all’Eden di Viareggio.

 

Made in Italy, da Cortellesi ad Accorsi

Debutta questa settimana in sala (in Versilia al Nuovo Lido, al Comunale di Pietrasanta e al Goldoni di Viareggio) Ma cosa ci dice il cervello. Dopo Come un gatto in tangenziale, Paola Cortellesi si affida di nuovo al regista (e marito) Riccardo Milani. Con lei anche Stefano Fresi, Ricky Memphis, Claudia Pandolfi e Carla Signoris. Cortellesi è una donna dalla vita apparentemente banale, che lavora in realtà come agente segreto. E dopo una rimpatriata tra amici, decide di mettere le sue capacità (e i suoi infiniti travestimenti) al servizio di chi subisce torti e angherie.

Stefano Accorsi, con Christian Ferro, interpreta Il Campione, per la regia di Leonardo D’Agostini. Ferro è un giovanissimo e talentuoso giocatore di calcio: quasi una rockstar, che al genio unisce un’abbondante dose di sregolatezza. Accorsi è un professore che viene chiamato dal club a insegnargli un po’ di disciplina. All’Odeon di Viareggio.

 

Per i piccoli, Dumbo e cartoon

L’offerta per i giovanissimi spettatori prevede due film di animazione: A spasso con Willy, di Eric Tosti (cinema Borsalino) e Wonder Park – Sogna in grande di David Feiss (Comunale di Pietrasanta e, solo sabato e domenica, Nuovo Lido di Forte).

Willy è un ragazzino che, dopo la distruzione della navicella su cui viaggiava nello spazio, viene separato dai genitori. E atterra su un pianeta selvaggio che esplorerà con l’aiuto del robot Buck e di Flash, il suo nuovo amico alieno.

Protagonista di Wonder Park è invece una ragazzina, June. Che scopre in un bosco un incredibile parco divertimenti, nel quale regna il caos. June, insieme con i fantastici animali del parco, si impegnerà a rimettere ordine.

Sabato e domenica, al Multisala Goldoni di Viareggio, ancora un’occasione di vedere Dumbo, il film di Tim Burton (per bambini ma non solo), remake con attori in carne e ossa del cartone animato capolavoro di Disney del 1941. Protagonisti sono il piccolo elefante e un incredibile circo popolato dei personaggi interpretati da Colin Farrell, Michael Keaton, Danny DeVito ed Eva Green.

 

Cinema d’autore

Gli amanti del film d’autore, e d’epoca, solo giovedì 18 alle Scuderie Granducali di Seravezza possono vedere o rivedere Enamorada, un film del 1941 di Emilio Fernández con María Félix nel ruolo che la consacrò a star internazionale. La pellicola è in edizione restaurata e in versione originale in spagnolo con sottotitoli italiani.

 

Tra horror, drammi e commedie

Alle Scuderie Granducali è in programmazione anche Le invisibili, commedia brillante di Louis-Julien Petit, in cui alcune bravissime attrici lavorano a fianco con non professioniste, scelte tra donne che hanno vissuto, o vivono, in strada. La storia è quella di un centro di accoglienza per donne senza fissa dimora, sul quale incombe la minaccia della chiusura. Ma le operatrici del centro non ci stanno…

Toni drammatici invece per Cafarnao, della libanese Nadine Labaki, che interpreta anche il film insieme con Zain Alrafeea. Zain è un ragazzino di 12 anni, di una famiglia molto numerosa. È sotto accusa per un reato che ha commesso, ma si difende chiamando in giudizio suo padre e sua madre. L’accusa, per i genitori, è di averlo messo al mondo. Al cinema Centrale (Viareggio).

E infine l’horror: La Llorona – Le lacrime del male è un film di Michael Chaves, con Linda Cardellini, Raymond Cruz, Patricia Velasquez. La Llorona è la donna che piange. Il fantasma di una donna segnata da un passato terribile: ha annegato i suoi figli e si è gettata poi nello stesso fiume. E oggi chi, di notte, sente il suo pianto, è condannato. La Llorona va a caccia di bambini, nel disperato tentativo di sostituirli ai suoi. Al Goldoni di Viareggio.

 

Foto di Claudio Iannone, Ma cosa ci dice il cervello