Pietrasanta: Puliamo il mondo torna in Versiliana

Sabato 29 settembre l’iniziativa di Legambiente, con la raccolta dei rifiuti abbandonati nell’area verde più importante della città

di redazione

L’appuntamento è alle 9,30, di fronte al Ponte del Principe di Fiumetto: Pietrasanta aderisce anche quest’anno a Puliamo il mondo, l’iniziativa di Legambiente contro i rifiuti abbandonati.

Protagonisti gli studenti delle scuole elementari pietrasantine insieme ai loro insegnanti e genitori, ma l’iniziativa è aperta a tutti i cittadini, grandi e piccoli, che vorranno dare il loro contributo.

I volontari di Legambiente raccoglieranno le iscrizioni e distribuiranno il kit composto da pettorina, cappello e sacchetto.

Francesca Mazzei, guida e docente di Scienze Naturali, terrà una breve lezione di didattica sul parco della Versiliana, e alle 10,15 partirà l’attività di pulizia. Dopo la fatica, Conad offrirà la sua merenda.

Puliamo il mondo è la storica campagna di volontariato ambientale sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare. In tutta Italia, dal 28 al 30 settembre, si svolgono iniziative per una lotta senza quartiere contro i rifiuti abbandonati: in strade, parchi, canali e altri spazi pubblici da sottrarre al degrado.

L’obiettivo di questa edizione italiana di Clean up the world – che Legambiente coordina e organizza in Italia dal 1993 – è di rendere migliore il nostro territorio grazie alla pulizia dell’ambiente e alla valorizzazione dei beni comuni, ma anche sotto il profilo della condivisione, della coesione sociale e della vivibilità.

“Abbiamo deciso, in accordo con Legambiente”, spiega Elisa Bartoli, assessore all’Ambiente del Comune di Pietrasanta, “di concentrare l’azione dei volontari sulla nostra Versiliana alla quale stiamo dedicando risorse, tempo e progetti. L’obiettivo è rendere migliore il nostro territorio grazie alla pulizia e alla raccolta dei rifiuti dei soliti incivili e maleducati, ma anche avvicinare i nostri bambini alla bellezza e alla cura del nostro polmone verde più importante”.

 

Foto: Non temerli, raccoglili. Legambiente www.puliamoilmondo.it