Pietrasanta, un viaggio “dal nero all’ocra” alla Galleria Susanna Orlando

Alcuni dei maggiori artisti del ‘900 italiano, da Bonalumi a Pizzi Cannella a Vedova, accanto a giovani come Roberta Busato, saranno in mostra dall’8 dicembre in un percorso tra due colori chiave nell’arte

 

Il nero del segno e del disegno, che segna spesso l’inizio di un’opera complessa. L’ocra della pulitura dei pennelli, di uno sfondo quasi invisibile. Gioca tra questi due cromatismi estremi (in realtà, due “non colori”) la mostra allestita alla Galleria Susanna Orlando di Pietrasanta, a cura di Beatrice Audrito.

Dal nero all’ocra passando per Pietrasanta è il titolo dell’esposizione, che sarà visibile nello spazio di via Stagi 12 dall’8 dicembre al 10 gennaio 2019.

Un viaggio che coinvolge alcuni importanti protagonisti del Novecento italiano come Agostino Bonalumi, Piero Pizzi Cannella ed Emilio Vedova, accompagnati dal pittore e scultore inglese David Tremlett e dalla giovane scultrice Roberta Busato.

Dal nero…

Il nero, spiega la curatrice, è il colore della penna e della poesia, ma anche del segno e del disegno con il quale l’artista spesso ferma a matita il primo pensiero dell’opera che nascerà. Un segno grafico che impressiona, e in qualche modo imprigiona, un’idea che sancisce l’inizio, il progetto di tutte le opere.

Il nero del tratto grafico di Emilio Vedova, che racconta con gesti impetuosi ma consapevoli, la sua forza creatrice, o il nero del segno scaltro e sinuoso di Piero Pizzi Cannella. Un segno audace, colmo di delicatezza. Ma anche il colore della sintesi, capace di straordinaria eleganza come quello “di seta” scelto da Agostino Bonalumi per costruire il suo spazio pittorico, oppure il nero delle campiture di colore di David Tremlett.

… all’ocra

L’ocra, che per noi è il colore delle cose semplici, del tè, del caffè oppure della pulitura dei pennelli di Pizzi Cannella. Quel non colore utilizzato da molti artisti al posto del bianco, per sporcare la carta prima di iniziare a dipingere e avvicinarla così al proprio universo interiore. Ma anche il colore della terra cruda scelta da Roberta Busato per dare corpo e anima alle sue sculture.

 

Cosa: Dal nero all’ocra passando per Pietrasanta
Dove: Galleria Susanna Orlando, via Stagi 12, Pietrasanta
Quando: dall’8 dicembre al 10 gennaio 2019, dal venerdì alla domenica, ore 11 – 13,30 e 16 – 20
Inaugurazione sabato 8 dicembre ore 18

 

Nella foto: Cattedrale, di Piero Pizzi Cannella, particolare