Ripa festeggia San Luigi con la fiera e il gioco della Torre

Fine settimana di festa a Ripa (Seravezza) per la ricorrenza del patrono San Luigi e per il ritorno del Gioco della Torre.

Si comincia venerdì 21 giugno, con la tradizionale fiera di San Luigi che per l’intera giornata porterà le bancarelle nel cuore del paese. E i commercianti di Ripa proporranno una golosa postazione dedicata al frutto tipico della stagione, la ciliegia. Alla sera la processione in onore del Santo Patrono.

Sabato 22 e domenica 23 Il Ritorno del Gioco della Torre – Ripa in festa. Dal pomeriggio di sabato, nel centro del paese, bancarelle di prodotti tipici locali, mostra open air di foto storiche, esposizione di opere degli artisti locali e giochi sportivi per bambini in collaborazione con il Seravezza Calcio.

La giornata si chiuderà con la cena all’aperto alle 20 e con il Lucertolissima Show delle 21,30: un evento aperto a tutti con esibizioni canore, barzellette, musica.

Domenica pomeriggio tornano le bancarelle di prodotti tipici locali, le foto storiche, le opere degli artisti locali e le piccole creazioni ispirate al Medio Evo.

Il clou della giornata sarà però alle ore 18 con il Gioco della Torre. Il gioco nacque intorno alle pesanti macine, azionate a forza di braccia, con cui venivano frante le olive. I giovani del posto presero l’abitudine di sfidarsi, tra gruppi, per dimostrare la loro forza, spingendo le macine in direzioni opposte.

Nel 1963, le Contrade decisero di riscoprire l’antica tradizione organizzando uno spettacolare gioco di forza, il Gioco della Torre. Al posto delle macine fu eretta una torre, attraversata da un asse, per la prova di forza dei contradaioli.

L’ultima edizione si tenne nel giugno del 1984. Fino alla ripresa di quest’anno.

Alle 20,30 chiusura dei festeggiamenti con la cena medievale.