Romanzi, Davide Mosca al Lettera 22

Giovedì 27 giugno al caffè letterario Lettera 22 di Viareggio Davide Mosca presenta “Breve storia amorosa dei vasi comunicanti”

 

Remo e Margherita sono giovani e smarriti, imprigionati entrambi in un corpo inospitale: lui soffre di bulimia, lei è anoressica. Quando si imbattono l’uno nell’altra, scoprono che, forse, insieme ci si può salvare.

Remo e Margherita sono i protagonisti di Breve storia amorosa dei vasi comunicanti, di Davide Mosca (Einaudi). L’autore ne parlerà giovedì 27 giugno Mosca parlerà, insieme a Cristina Bulgheri, al Caffè letterario Lettera 22 di Viareggio.

 

Il libro

È una storia d’amore vera e umanissima. Remo ha 24 anni e ha trascorso l’ultimo chiuso in casa, a mangiare senza sosta, ingrassando fino a superare i 100 chili. Stanca della sua indolenza, la fidanzata l’ha lasciato. Una sera, in un bar, conosce Margherita. Lei fa l’ultimo anno di liceo e di sera lavora nel ristorante di famiglia. Ed è bella, anche se pesa meno di 45 chili. Quella sera cominciano a parlare e da allora non smettono più. Passeggiano sulla spiaggia d’inverno, inseguono la luce abbagliante della riviera ligure, si aprono l’un l’altra. Pian piano si innamorano, senza mai dirselo, forse senza neppure rendersene conto. La notte di Capodanno salgono sulla bilancia per la prima volta.

 

Davide Mosca

Nato a Savona nel 1979, Mosca è autore di diversi romanzi storici, tra cui i best-seller Il profanatore di biblioteche proibite (Sperling & Kupfer 2012) e La cripta dei libri profetici (Sperling & Kupfer 2013).

 

Info

Cosa: Davide Mosca presenta Breve storia amorosa dei vasi comunicanti
Dove: Lettera 22, via Mazzini 84, Viareggio
Quando: giovedì 27 giugno, ore 18
Ingresso libero