“Ruggine e vino”: le opere di Alfio Bichi al Museo Guidi di Forte dei Marmi

Inaugura sabato 10 novembre, al Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi, la mostra di pittura e scultura di Alfio Bichi dal titolo “Ruggine e vino”.

Il vernissage, in programma alle 16, vede la presenza dell’artista e del curatore Francesco Menconi. Nell’occasione sarà presentato il catalogo delle opere di Alfio Bichi. Parte delle opere in mostra sono visitabili al Logos Hotel (via Mazzini 153)  dove resteranno visibili ad ingresso libero fino a martedì 4 dicembre.

Quella di Bichi è un’arte fatta di materiali poveri, inconsapevole dei suoi altissimi rimandi storici, dalle mosse linee di Medardo Rosso a quelle più studiate, ma certo non meno veloci di Boccioni, dai ready-made di Duchamp fino ad approdare alle scarne e aspre opere dell’Arte Povera.

Un’arte che affonda le radici in un inguaribile bisogno di muovere le mani, che guarda e cerca tra quel che altri non considerano più degno d’attenzione ritenendolo finito, inutile, senza più un uso pratico e profittevole possibile.

Bichi crede fortemente in quello che fa, non esiste affettazione in lui, instaura con le proprie creature un rapporto di rispettosa reciprocità, le interroga, ci parla, le ascolta, cerca di interpretarne l’umore e di dar loro l’abito e la forma più giusta per esprimersi.

Il materiale che predilige sono le lamiere di ferro, piegate, ritorte, tagliate, corrose e poi lasciate lì all’aperto per far si che il tempo concluda l’opera stendendovi sopra la propria patina. Materiali sottratti all’oblio e recuperati, ripensati, ripiegati, riplasmati e riscattati. Forme nascoste trovano nelle sue mani nuovo senso e giorni nuovi, come in una sorta di archeologia del futuro: ruggine e ferro, legno e marmo, calli alle mani e sigarette che sfumano in bocca.

Il MUG ha il sostegno della Fondazione Alimondo Ciampi onlus, del Logos Hotel, di Maria Rosaria Lenzi di Banca Fideuram, della Banca CC Versilia, Lunigiana e Garfagnana, di Italia Nostra sez. Massa-Montignoso, della Banca Cesare Ponti.

Con l’adesione del Comune di Forte dei Marmi, dell’Unione Europea, dell’International Council Of Museums, Regione Toscana, Toscana Musei, Toscana ‘900 – Musei e Percorsi d’Arte, Piccoli Grandi Musei, Edumusei, Provincia di Lucca, Provincia di Massa – Carrara, Sistema Museale della Provincia di Lucca, APT Versilia, Fondazione R. Del Bianco.

 

Cosa: “Ruggine e vino” – Alfio Bichi
Quando: da sabato 10 novembre (vernissage alle 16) fino a martedì 4 dicembre
Dove: Museo Ugo Guidi (Mug), via M.Civitali n.33 Forte dei Marmi
Ingresso libero su prenotazione a museougoguidi@gmail.com
Parte dell’esposizione, è presente al Logos Hotel, via Mazzini 153
Informazioni: tel. 348-3020538

 

foto: un’opera di Alfio Bichi