Sarzana, la “soffitta” è in strada

54° edizione della rassegna di antiquariato, modernariato e vintage “La soffitta in strada”, fino al 19 agosto

di redazione

Ha perso un po’ di smalto, ma resta uno degli appuntamenti più piacevoli dell’estate: “La Soffitta nella strada” di Sarzana, con le sue bancarelle di mobili e soprammobili vecchi o antichi, di oggetti strambi, di abiti e gioielli vintage, quadri e stampe, riesce ad attirare turisti e curiosi da 54 anni.

Dal primo sabato di agosto e fino al 19 agosto, la “Soffitta” è aperta tutte le sere, dalle 17 a mezzanotte.

E oltre a girare tra le bancarelle, in cerca di un affare, si può cenare o prendere un aperitivo in uno dei tantissimi ristoranti, bar e locali che si affacciano sulle vie del centro cittadino.

Ma chi non è mai stato a Sarzana può, soprattutto, cogliere l’occasione per scoprire una città bellissima, con le mura quattrocentesche che racchiudono antichi palazzi nobiliari, case antiche e botteghe. Su tutto domina la maestosa Fortezza Firmafede, eretta per volontà di Lorenzo il Magnifico alla fine del 1400 e recentemente restaurata, che resterà aperta anche la sera per tutto il periodo della “Soffitta”.

Nata nel 1974 per volontà di un gruppo di operatori locali, la manifestazione ha visto ridursi negli anni il numero delle bancarelle presenti. E quest’anno saranno circa 60: una decina in meno rispetto allo scorso anno.

Oltre alla “Soffitta” il centro storico di Sarzana ospiterà, nello stesso periodo, la “Calandriniana”, giunta invece alla sua 37° edizione, con i pittori impegnati a creare “dal vivo” quadri di grandi dimensioni, in piazza Calandrini.

Piazza Matteotti, dal 4 al 12 agosto, ospiterà gli stand gastronomici di “Sarzana a tavola”, mentre dall’11 al 15 agosto, alla Fortezza Firmafede, si svolgerà “Birra in Borgo”, con birre artigianali e street food.

 

Cosa: La soffitta in strada

Dove: Centro storico di Sarzana (Sp)

Quando: dal 4 al 19 agosto