Scultura, a Pietrasanta la mostra di Tommaso Milazzo

Dal 17 ottobre al 15 novembre 2020 alla Sala delle Grasce di Pietrasanta, mostra personale di Tommaso Milazzo

 

Si intitola Scultura come paesaggio la mostra personale del giovane artista Tommaso Milazzo, che dal 17 ottobre al 15 novembre sarà ospitata nella Sala delle Grasce a Pietrasanta.

Cresciuto nei laboratori di Pietrasanta tra marmo e genio, Milazzo è alla sua prima mostra personale.

“La Forma in quanto tale”, si legge nella presentazione dell’esposizione, “è lo strumento della raffigurazione spaziale, dove i pieni e i vuoti sono fulcro dell’attenzione visiva. Pieni e Vuoti così diventano il punto di partenza della lettura immediata dell’opera. In un secondo momento, il fruitore, soffermandosi nella visione, potrà cogliere ulteriori aspetti visivi che andranno ad alimentare la sua curiosità e immaginazione. L’intento è raffigurare forme artistiche di paesaggio, dando la possibilità al fruitore di soffermarsi non solo sulla lettura d’insieme della scultura, ma anche di scoprire dettagli che a prima vista rimangono celati”.

Tommaso Milazzo, è nato a Pietrasanta nel 1988 e vive a Viareggio. Intrapresi gli studi superiori a indirizzo artistico, si appassiona fin da subito alla scultura. Prosegue la sua formazione artistica iscrivendosi al corso di Scultura dell’Accademia delle Belle Arti di Carrara, perfezionando le tecniche del marmo nel laboratorio lapideo Cave Michelangelo a Carrara. Nel 2014 viene assunto come apprendista nel laboratorio artigianale dello scultore Giancarlo Buratti a Pietrasanta, dove approfondisce la tecnica del modellato in creta e dell’ingrandimento. Attualmente collabora come artigiano con artisti internazionali e artigiani del settore della scultura.

 

Info

Cosa: Scultura come paesaggio, di Tommaso Milazzo
Dove: Sala delle Grasce, complesso di Sant’Agostino, Pietrasanta
Quando: dal 17 ottobre al 15 novembre 2020
Aperta dal martedì alla domenica dalle 18 alle 21
Ingresso libero
Per informazioni tel. 0584 795500