Seravezza Blues Festival 2019, con Fabio Treves e Andrea Scanzi

Dall’11 al 14 luglio torna a Seravezza il Blues Festival. Tra gli ospiti la Treves Blues Band, Kenny “blues boss” Wayne e Andrea Scanzi

 

Quattro giorni di blues, con grandi ospiti musicali e non solo. E un’anteprima di cinema e aperitivi in musica. Torna anche quest’anno il Seravezza Blues Festival, con un programma ancora più ricco: tantissimi spettacoli, tutti gratuiti.

 

Giovedì 11 luglio: Andrea Scanzi e Woodstock

Il festival partirà nel pomeriggio di giovedì 11 luglio, con il blues camp, con lezioni di ballo e musica (a partire dalle 16), un incontro con Stefano Zenni su Il jazz e la danza, e la mostra-mercato della liuteria, che durerà per tutti i quattro giorni del festival.

Si potrà anche mangiare e bere, con l’happy hour, alle 18,45 e il dinner blues.

Il primo evento sarà alle 21 con Woodstock 50, il sogno di un festival infinito, uno spettacolo teatrale appositamente realizzato dal giornalista e scrittore Andrea Scanzi per il Seravezza Blues Festival.

Sul palco del Blues Festival Scanzi racconterà, in due ore di narrazione e musica, il festival di Woodstock, che si svolse esattamente mezzo secolo fa. Sul maxischermo alle sue spalle scorreranno le immagini di alcuni momenti indimenticabili, con gli Who e i Creedence Clearwater Revival, Joe Cocker, i Jefferson Airplane, Janis Joplin e Jimi Hendrix.

In quei quattro giorni, dal 15 al 18 agosto 1969, successe di tutto. Come ha scritto Kurt Vonnegut, “Woodstock fu un cronosisma, un salto quantico, un incidente imprevisto del nuovo assetto socio-economico”. Un “weekend di fango & sogni” che forse non fece la storia, ma certo seppe smuovere utopie e coscienze.

A seguire Dj set con Zio Rock.

 

Venerdì 12 luglio: Road to Seravezza

La serata, a partire dalle 20, sarà dedicata alla finale del concorso Road to Seravezza Blues: sul palco le migliori band emergenti da tutta Italia e una giuria qualificata di esperti (giornalisti di settore, artisti, conduttori radiofonici, produttori discografici). Conduce Daniele Sabatti “Zio Rock”.

 

Sabato 13 luglio: il grande blues popolare e Fabio Treves

Band locali e grandi ospiti per la serata di sabato 13. Lo spettacolo inizia alle 19 con Roby Benedetti and the Blues Storm, e a seguire Max Prandi & Mauro Ferrarese, Michele Biondi Band With Mimmo Mollica e One Man 100% Bluez.

In chiusura, alle 22,30 Fabio Treves, autentica leggenda del blues italiano, con la sua Treves Blues Band.

 

Domenica 14 luglio: blues internazionale e Kenny Wayne

Anche domenica il via alla musica è alle 19, con Sergio Montaleni and the Gforce. Sul palco saliranno poi Quei Bravi Ragazzi, Riccardo Grosso Band e Betta Blues Society.

Alle 22,30 grande finale con Kenny “blues boss” Wayne, autentica stella del blues made in Usa. Un pianista straordinario, capace di trascinare e divertire.

 

La navetta

Sabato 13 e domenica 14, dalle 19 all’una di notte, sarà attivo un servizio navetta, con partenza dall’Area Terminal della stazione Forte dei Marmi-Querceta e arrivo in piazza Mazzini a Seravezza (e ritorno).
Il servizio è gratuito.

 

Il Seravezza Blues Festival è organizzato dall’Associazione culturale Alexandre Mattei, fondata in ricordo del musicista pietrasantino scomparso prematuramente nel 2015. Il ricavato del Festival sarà devoluto a favore dell’Ospedale Cardiologico di Massa (Opa).

E’ possibile sostenere il festival partecipando al crowdfunding su Produzioni dal basso.

 

Nella foto, Fabio Treves (foto di Gianfilippo Masserano)