Teatro, a Pietrasanta Sebastiano Lo Monaco interpreta Pietro Grasso

Si intitola Per non morire di mafia il monologo-autobiografia di Pietro Grasso, ex magistrato e politico. Sebastiano Lo Monaco lo porta in scena a Pietrasanta lunedì 4 febbraio

 

Pietro Grasso è un ex magistrato, impegnato per decenni nella lotta alla criminalità. Oggi è un uomo politico, ed è stato presidente della Camera. In Per non morire di mafia, ha raccontato la sua storia di magistrato impegnato contro la criminalità organizzata.

Quel monologo è portato oggi in scena da un grande attore siciliano, Sebastiano Lo Monaco, che lunedì 4 febbraio sarà al Teatro Comunale di Pietrasanta, nell’ambito della stagione di prosa.

 

Impegno civile

Uno spettacolo di impegno civile, dunque. La storia di un uomo interamente consacrato alla sua missione e convinto che per contrastare la mafia sia prima di tutto necessario avere la percezione esatta della sua pericolosità.

Per non morire di mafia si dipana in equilibrio tra momenti didattici, tragici, ma anche comici. Grasso ripercorre le stagioni della guerra alla cupola siciliana in modo schietto, affrontando anche rapporti delicati: i legami tra mafia e politica, gli scontri all’interno della magistratura, le carenze legislative e di mezzi. Infine, Grasso affronta gli intrecci attuali con la ‘ndrangheta e la camorra e traccia una mappa delle nuove mafie (cinesi, russe, albanesi, nigeriane, colombiane), individuando le strade e gli strumenti che ci permetteranno di non morire di mafia, di non sottometterci al suo potere.

 

Cosa: Per non morire di mafia, di Pietro Grasso, con Sebastiano Lo Monaco
Dove: Teatro Comunale, piazza Duomo 14, Pietrasanta
Quando: lunedì 4 febbraio, ore 21
Biglietti: 22 euro platea, 13 euro galleria
Per informazioni: tel. 0584 265733 – 0584 265777 e www.versilianafestival.it

 

Foto di Margherita Mirabella