Teatro, a Seravezza Elisabetta Salvatori racconta Ligabue

Mercoledì 30 giugno, nel giardino del Palazzo Mediceo di Seravezza, Elisabetta Salvatori interpreta “Delicato come una farfalla e fiero come un’aquila”, il suo spettacolo dedicato ad Antonio Ligabue

 

Torna il teatro a Seravezza: mercoledì 30 giugno Elisabetta Salvatori porta in scena il suo spettacolo Delicato come una farfalla e fiero come un’aquila. Il monologo, dedicato al pittore Antonio Ligabue, era in cartellone il 12 marzo 2020, come ultimo atto della stagione di prosa 2019-2020. Ma fu cancellato con l’entrata in vigore dei provvedimenti di contrasto al Covid.

La rappresentazione si terrà all’aperto, nel giardino di Palazzo Mediceo, alle 21. Potranno assistere allo spettacolo tutti gli abbonati alla stagione teatrale 2019-2020 e coloro che a suo tempo acquistarono il biglietto per la serata (basterà esibire il titolo all’ingresso). Chi desidera acquistare un nuovo biglietto potrà farlo online sul circuito vivaticket.com a partire dai prossimi giorni, oppure alla segreteria della Fondazione Terre Medicee (dalle 10 alle 13) o anche mercoledì sera, prima dello spettacolo (posto unico non numerato, prezzo 10 euro).

 

Antonio Ligabue

Lo spettacolo di narrazione proposto da Elisabetta Salvatori è ispirato alle vicende umane e artistiche del pittore Antonio Ligabue. La storia desolante di un uomo solo, tradito e abbandonato da tutti, che trova la propria personale umanità nel rapporto con gli animali e con la natura.

La performer passa dal racconto in terza persona ad alcuni primi piani interiori volti a penetrare l’anima tormentata dell’artista. La narrazione è pacata, non scivolando mai verso tonalità patetiche.

Una frase illumina più di altre il senso profondo della vita del pittore e dello stesso lavoro della Salvatori: “Non aveva mai posseduto nulla, aveva solo la sua memoria”. La memoria, ancora e vela allo stesso tempo; bussola e cielo stellato.

 

Info

Cosa: Delicato come una farfalla e fiero come un’aquila, di e con Elisabetta Salvatori
Quando: mercoledì 30 giugno, ore 21
Dove: Giardino di Palazzo Mediceo, Seravezza
Biglietti: 10 euro
Per informazioni: 0584 756046 o segreteria@terremedicee.it