Teatro, al Giglio di Lucca “Falstaff e il suo servo”

Franco Branciaroli protagonista dello spettacolo di Nicola Fano e Antonio Calenda tratto da Shakespeare, da venerdì 15 a domenica 17 novembre

 

Falstaff, uno dei personaggi più popolari del teatro shakespeariano, è il protagonista di Falstaff e il suo servo, lo spettacolo di Nicola Fano e Antonio Calenda, in scena al Teatro del Giglio di Lucca da venerdì 15 a domenica 17 novembre.

Il conflitto fra Falstaff e il suo servo, magistralmente interpretati da Franco Branciaroli e Massimo De Francovich, evoca anche tante altre coppie celebri del teatro shakespeariano (Lear e il suo Matto, Antonio e Shylock) e della letteratura teatrale in genere (da Don Giovanni e Sganarello a Vladimiro e Estragone).

Raccontando gli ultimi giorni di vita di Falstaff, lo spettacolo evoca tutte le sue avventure. Un teatro nel teatro nel quale il Servo assume il ruolo di regista demiurgo e Falstaff quello di eroe tragicomico. Ne viene fuori un catalogo delle beffe subìte dal personaggio, fino all’epilogo drammatico: la rottura con l’amico/allievo di sempre Enrico e l’abbandono in solitudine, lontano da quella guerra di Agincourt dove tutti tranne lui conquisteranno gloria eterna.

In questa cavalcata nella propria vita, Falstaff avrà accanto i sodali che Shakespeare gli aveva assegnato: le comari di Windsor, l’Ostessa, i compagni di bevute Bardolph e Francis. Saranno proprio loro a issarlo su un grande cavallo dal quale cadrà definitivamente nella polvere, assecondando il piano terribile del Servo che cercherà di trasformarsi definitivamente in un padrone.

 

Antonio Calenda firma anche la regia. Sul palco con Branciaroli e De Francovich, Valentina Violo, Valentina D’Andrea, Alessio Esposito e Matteo Baronchelli.

 

Info

Cosa: Falstaff e il suo servo, di Nicola Fano e Antonio Calenda, con Franco Branciaroli e Massimo De Francovich
Dove: Teatro del Giglio, piazza del Giglio 13/15, Lucca
Quando: venerdì 15 e sabato 16 novembre (ore 21); domenica 17 novembre (ore 16)
Biglietti da 12 a 30 euro
Biglietteria: tel. 0583 465320, email biglietteria@teatrodelgiglio.it