Teatro: Elisabetta Salvatori apre la stagione a Seravezza

Primo spettacolo della stagione alle Scuderie Granducali di Seravezza: Elisabetta Salvatori in scena giovedì 20 con il suo racconto-preghiera dedicato alla Madonna del Sole

 

Ultimi biglietti disponibili per lo spettacolo che, giovedì 20, inaugura la stagione teatrale delle Scuderie Granducali di Seravezza.

E sarà Elisabetta Salvatori, autrice, attrice e direttrice artistica del Teatro, a dare l’avvio. Accompagnata al violino da Matteo Ceramelli, Salvatori interpreterà un suo testo, un “racconto-preghiera” dedicato alla Madonna del Sole.

 

La storia della Madonna del Sole

Si tratta di una storia autentica di devozione popolare, legata al dipinto realizzato, fra il 1370 e il 1400, da un artista rimasto anonimo, e custodito nel Duomo di Pietrasanta. Il dipinto è venerato dai fedeli da quando, nel 1617, dopo una processione con in testa la tela, cessarono le violente piogge che da giorni flagellavano la Versilia.

Nel 2018 si ricordano i 150 anni dall’incoronazione della Madonna del Sole: nel 1855 l’Amministrazione Comunale dichiarò la Madonna “patrona della Città e del Comune di Pietrasanta”, ma l’incoronazione avvenne soltanto il 24 maggio 1868.

 

Il racconto-preghiera

E proprio in occasione di questo anniversario, Salvatori ha composto il suo nuovo spettacolo. Uno spettacolo poetico e coinvolgente, come lo sono tutte le narrazioni della brava attrice versiliese. E quella di giovedì 20 sarà una delle rarissime occasioni di assistere allo spettacolo, rappresentato fino ad oggi una sola volta.

Salvatori ripercorre la storia della preziosa tavola, intrecciandola con la storia del popolo di Pietrasanta e della Versilia. Una cronistoria caratterizzata e ritmata da una preghiera alla Madre Celeste, che l’attrice ripropone più volte nel dipanarsi della lettura facendone il filo conduttore del racconto.

 

I biglietti

I biglietti per lo spettacolo potranno essere acquistati in prevendita ancora nei giorni di martedì 18, mercoledì 19 e giovedì 20 rivolgendosi dalle 10 alle 13 alla segreteria della Fondazione Terre Medicee a Palazzo Mediceo di Seravezza, telefono 0584 756046, e-mail segreteria@terremedicee.it .
Se ancora disponibili, i biglietti potranno essere acquistati anche la sera stessa della rappresentazione a partire dalle ore 20,30 direttamente al Teatro delle Scuderie Granducali.

 

La stagione teatrale a Seravezza proseguirà mercoledì 9 gennaio, con lo spettacolo Gramsci Antonio detto Nino, di e con Fabrizio Saccomanno.

 

Cosa: Racconto-preghiera alla Madonna del Sole, di e con Elisabetta Salvatori
Quando: giovedì 20 dicembre, ore 21,15
Dove: Teatro Scuderie Granducali, via del Palazzo 124, Seravezza
Biglietti: primo settore 16 euro (ridotto 14); secondo settore 14 euro (ridotto 12); terzo settore 10 euro (ridotto 8)