Teatro, musica, fotografia: Seravezza rende omaggio alla Villa Medicea

Da mercoledì 30 giugno a domenica 4 luglio 2021, teatro, musica, esposizioni e incontri a Seravezza per rendere omaggio alla Villa Medicea

 

Teatro e musica sotto le stelle, fotografia d’autore, visite guidate, approfondimenti sulla tradizione storico-culturale che lega Seravezza alle fortune della famiglia Medici. Sono le suggestioni di Omaggio alla Villa Medicea, programma di eventi che da mercoledì 30 giugno a domenica 4 luglio animerà il cuore della cittadina versiliese.

 

Torna il teatro open air

Il primo evento in cartellone rievoca idealmente la tradizione dei “teatri di verzura” che fiorirono anche in Toscana nelle dimore signorili del passato. Nel giardino di Palazzo Mediceo mercoledì 30 giugno alle 21 l’attrice Elisabetta Salvatori mette in scena la vita del pittore Antonio Ligabue.

È uno dei testi più toccanti e apprezzati dell’attrice versiliese, inizialmente previsto nel cartellone della stagione di prosa di Seravezza, la primavera scorsa, ma annullato a causa della pandemia. Torna adesso in una suggestiva ambientazione open air che non mancherà di richiamare il pubblico delle grandi occasioni.

Potranno assistere allo spettacolo i possessori di abbonamento alla stagione teatrale 2019-2020 e coloro che a suo tempo acquistarono il biglietto per la serata (basterà esibire il titolo all’ingresso). Chi desidera acquistare un nuovo biglietto potrà farlo online sul circuito vivaticket.com, presso la segreteria della Fondazione Terre Medicee oppure in loco mercoledì sera prima dello spettacolo (posto unico non numerato, prezzo 10 euro).

 

Omaggio all’Elettrice Palatina

Accogliendo una proposta della delegazione versiliese di Fidapa (associazione che promuove le iniziative delle donne nel campo delle arti, delle professioni e degli affari) il sindaco Riccardo Tarabella e l’Amministrazione comunale hanno deciso di intitolare il giardino di Palazzo Mediceo a Anna Maria Luisa de’ Medici. L’intitolazione avverrà venerdì 2 luglio alle 17:30. È attesa la presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

Seguirà la conferenza La famiglia Medici da Firenze alla Versilia, con gli interventi di Maria Adriana Giusti, docente presso il dipartimento di architettura e design del Politecnico di Torino, di Michela Corsini, esperta in scienze archivistiche e biblioteconomiche e direttrice della Biblioteca comunale di Seravezza, e di Stefania Neri, esperta di storia locale.

Anna Maria Luisa de’ Medici è stata un personaggio chiave della storia della Toscana. Ultima discendente della dinastia medicea, fu artefice del Patto di Famiglia grazie al quale “tutti i beni della famiglia Medici furono destinati ad ornamento dello Stato, per utilità del pubblico e per attirare la curiosità dei Forestieri”. Se Firenze ha potuto conservare l’immenso patrimonio della casata, accrescere fino ai giorni nostri il proprio status e potere attrattivo di capitale culturale e artistica europea si deve in larga parte ad Anna Maria Luisa de’ Medici.

 

Concerti sotto le stelle

Per gli appassionati di musica due appuntamenti da non perdere, venerdì 2 e sabato 3 luglio.

Venerdì sera alle 21,15 nel giardino del Mediceo suonerà il Nico Gori St. John Trio con ospite d’eccezione il trombettista Flavio Boltro (in collaborazione con Pisa Jazz e Circolo Palomar). I biglietti si prenotano contattando ooooh.events – eventimusicpool.it, 055 240397 (diritto di prenotazione 2 euro).

Sabato, sempre alle 21,15, sarà la volta dell’ensemble d’archi Ort Attack che presenterà una selezione di musiche di Piazzolla e Gardel. Prenotazione obbligatoria su www.eventbrite.it, 055 0681726.

 

Alla scoperta di Palazzo Mediceo

Nel biglietto del concerto jazz di venerdì 2 luglio è inclusa una visita guidata gratuita di Palazzo Mediceo. La visita, a cura di Galatea Versilia, offre una bella opportunità per conoscere più da vicino la storia della dimora medicea di Seravezza, fatta costruire dal Granduca Cosimo I come residenza temporanea per le frequenti visite alle cave di marmo e alle miniere d’argento della Versilia. Si è ammessi alla visita solo prenotando anticipatamente al numero 349 1803349.

 

Le star del blues nelle foto di Guido Harari

Una mostra d’eccezione per celebrare le leggende della musica blues e rock. È l’evento che domenica 4 luglio chiude il ricchissimo cartellone del week-end mediceo a Seravezza. La mostra Crossroads – gli incroci del Blues è un’esposizione diffusa sul territorio che raccoglie 28 foto a grande formato di Guido Harari, uno dei maggiori autori italiani.

Un viaggio alla scoperta del blues e del rock attraverso una selezione esclusiva dei loro maggiori protagonisti (Bruce Springsteen, Lou Reed, Bob Dylan, Tom Waits, Chuck Berry, Neil Young, Kurt Cobain, Frank Zappa, Eric Clapton, Carlos Santana, Zucchero, Pino Daniele e molti altri), immortalati da Harari in oltre quarant’anni di attività.

La mostra si inaugura domenica alle 18 in piazza Carducci alla presenza dell’autore. Le foto, oltre che in piazza Carducci, a Palazzo Mediceo e in altre piazze del capoluogo, si potranno ammirare in piazza Matteotti a Querceta, in piazza della chiesa a Riomagno, presso la Pubblica assistenza di Minazzana e in località La Cappella, presso Azzano.