Trame d’estate: a Seravezza gli scrittori Lucarelli e Conti

Venerdì 2 agosto, seconda serata del festival letterario Trame d’estate a Seravezza: alle 19 incontro con lo psicologo Piero Paolicchi, e alle 21,30 Carlo Lucarelli e Guido Conti

 

L’aperitivo è con lo psicologo Piero Paolicchi. Il dopo cena con gli scrittori Carlo Lucarelli e Guido Conti.

Per la sua seconda serata, venerdì 2 agosto, il festival letterario Trame d’estate offre due appuntamenti, il primo alle 19, il secondo alle 21, entrambi nel Palazzo Mediceo di Seravezza.

Piero Paolicchi, già ordinario di psicologia all’Università di Pisa, presenterà il suo ultimo libro La macchina perfetta (Ets). Con leggerezza e ferocia, Paolicchi traccia la storia del potere maschile da Adamo ai giorni nostri, mettendo in risalto modi e mentalità con cui l’uomo da secoli vessa la donna. Interverranno anche le rappresentanti della Casa delle Donne di Viareggio.

Carlo Lucarelli, scrittore e personaggio televisivo, parlerà del suo romanzo Peccato mortale. Un’indagine del commissario De Luca, uscito per Einaudi lo scorso anno. È il sesto capitolo della serie di gialli che hanno per protagonista il commissario in forza presso la polizia criminale di Bologna. De Luca è impegnato stavolta a risolvere un complicato caso nell’estate del ’43.

Sul palco anche un altro noto autore parmense, Guido Conti, grande studioso di Guareschi e Zavattini, apprezzato scrittore (sua la fortunata saga della cicogna Nilou), vincitore di prestigiosi riconoscimenti quali il Premio Chiara, il Premio Hemingway e il Campiello. Il suo ultimo romanzo è Quando il cielo era il mare e le nuvole balene, edito da Giunti.