Turismo, Pietrasanta apre ai matrimoni sulla sabbia

di: Comune di Pietrasanta

Pietrasanta apre ai matrimoni in spiaggia. Il primo “si” è di Rachele e Angelo. Hanno scelto Pietrasanta e la sua spiaggia baciata dal tramonto di settembre i due neo sposini che domenica 9 settembre sono finalmente riusciti a coronare il loro sogno grazie al progetto del Comune di Pietrasanta che ha dato la possibilità, anche ai privati, di mettere a disposizione il proprio spazio attraverso un apposito bando e al territorio e alle imprese di rafforzare la loro proposta turistica e commerciale.

Oggi a Pietrasanta è possibile infatti unirsi in matrimonio, con rito civile, sul Pontile di Tonfano, nella Villa Versiliana amata da Gabriele D’Annunzio, nel Chiostro di Sant’Agostino, nella Sala del Consiglio affrescata da Igor Mitoraj o tra i marmi preziosi del Palazzo Municipale, nel giardino del Parco della Lumaca, nell’ex convento di San Francesco, sede del Centro Arti Visive, nel complesso “Carlo Gliori” di Capezzano Monte. L’ultima location ad essere stata inserita tra le “case comunali” è lo stabilimento balneare “Ostras Beach” di Focette che è attualmente l’unico bagno dove è consentito sposarsi con rito civile. Il primo matrimonio in spiaggia è stato celebrato dal vice sindaco, Elisa Bartoli.

Una curiosità: nel 2017 i matrimoni celebrati sono stati 49, nel 2018 tra già celebrati tra gennaio ed agosto (41) e prenotati da qui a dicembre (16) sono già 57.