Ultimo Chisciotte: in prima nazionale al Teatro del Giglio l’epica del cavaliere errante

In prima nazionale, da venerdì 23 novembre, al Teatro del Giglio a Lucca, Ultimo Chisciotte. Spettacolo del Teatro del Carretto liberamente tratto dal romanzo di Miguel De Cervantes.

di redazione

 

In prima nazionale, al Teatro del Giglio a Lucca, arriva Ultimo Chisciotte  liberamente tratto da Miguel De Cervantes con adattamento e regia Maria Grazia Cipriani.

Venerdì 23 novembre, il debutto (dalle 21) con replica sabato 24 novembre e domenica 25 novembre alle 16.

Una nuova produzione del Teatro Del Carretto con protagonisti Stefano Scherini, Matteo De Mojana, Ian Gualdani.

Ultimo Chisciotte insegue l’utopia del romanzo cervantiano facendola giocare con la realtà. Si apre il sipario sul fascino e la dannazione di quell’uomo che, come nel testo di Cervantes, si fa attore e personaggio per misurarsi con il polverio del palcoscenico come con quello delle cose e del mondo, perduto tra la realtà rappresentata e quella autentica.

Sancio è un giovanissimo “servo di scena” leggero come un folletto, che cerca di capovolgere i valori del padrone dimostrando che ogni linea dritta nasconde un rovescio storto.

Il suo percorso lo vede lentamente abbracciare il valore chisciottesco, come un discepolo che ha imparato e amato una lezione di vita dal proprio maestro fino a farla sua. E farsi lui stesso ultimo Chisciotte, in un inno alla rinascita dell’utopia. Mentre l’impareggiabile Dulcinea, unica signora dei più segreti pensieri, primo oggetto del desiderio, è la donna che non esiste, puro e doloroso miraggio.

 

Cosa: Ultimo Chisciotte

Quando: venerdì 23 , sabato 24 e domenica 25 novembre alle 21 e alle 16

Dove: Teatro del Giglio, piazza del Giglio 13/15 Lucca

Biglietti:  da 12 a 30 euro

informazioni: tel 0583 465320 (in orario di apertura al pubblico) – biglietteria@teatrodelgiglio.it

 

foto di scena dello spettacolo