Valdo Spini a Lucca per la rassegna “Le parole della Costituzione. 70 anni dopo”

Venerdì 19 ottobre alle 21, a Lucca nella Chiesa di San Francesco è in programma un incontro tra Paolo Bolpagni e Valdo Spini su Cultura ed arte come elemento di identità civile dell’Europa. Appuntamento inserito nella rassegna “Le parole della Costituzione. 70 anni dopo”

 

Proseguono le CONVERSAZIONI IN SAN FRANCESCO, ideate e promosse dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, dedicate alle “Parole della Costituzione. 70 anni dopo”.

Venerdì 19 ottobre, alle 21, “Arte” e “Cultura”, come elementi fondanti dell’identità italiana ma anche radici di quella europea, sono le parole al centro di un dialogo tra Paolo Bolpagni, storico dell’arte e Direttore della Fondazione Ragghianti e Valdo Spini, protagonista della scena politica italiana degli anni ’90 e attualmente Presidente dell’Associazione delle istituzioni di cultura italiane (AICI).

Nella nostra “Carta” si tratta di cultura e arte sia nell’articolo 9 che nel 33, articoli che stimolano molte riflessioni e considerazioni a partire dal rapporto tra potere e cultura e tra potere e arte, nel passato e nel presente della nostra nazione.

L’Italia, al contrario di altri Paesi, ha avuto un’identità culturale assai prima che politica. Nonostante Metternich dicesse «l’Italia non è che un’espressione geografica», è stata la cultura il primo “collante” del nostro Paese. L’Italia dunque come concetto culturale prima che politico.

L’organizzazione è di Elena Aiello e il coordinamento di Massimo Marsili

 

L’ingresso per la serata è gratuito e i biglietti saranno disponibili, fino a esaurimento posti alla biglietteria del Teatro del Giglio, nei giorni mercoledì 17, giovedì 18 e venerdì 19 ottobre compreso, con orario 10.30-13 e 15-18.