Viareggio: all’associazione Marevivo il premio Artiglio

Saranno consegnati sabato 28 settembre a Viareggio i premi della Fondazione Artiglio: i riconoscimenti all’associazione Marevivo, alla ditta Roberto Galeazzi e alla Fondazione Acquario di Genova

 

Rosalba Giugni, presidente dell’associazione Marevivo, la ditta Roberto Galeazzi – Apparecchi per lavori subacquei e Nicola Costa, presidente della Fondazione Acquario di Genova: sono i premiati della decima edizione del Premio internazionale Artiglio.

I riconoscimenti saranno consegnati sabato 28 settembre, nel corso di una cerimonia al Museo della Marineria Alberto Gianni di Viareggio (ore 10, ingresso libero).

Il Premio, che ha l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è stato istituito dalla Fondazione Artiglio Europa, che prende il nome dalla nave recuperi Artiglio, famosa per le imprese effettuate nel periodo dal 1920 al 1940 in Atlantico e nel Mediterraneo.

Da dieci anni il premio viene attribuito a persone, associazioni ed enti che abbiano ottenuto risultati importanti, tangibili ed originali in attività di ambito marino e subacqueo.

 

I premiati

In occasione del decennale, la fondazione ha scelto di attribuire tre premi.

Il Premio Internazionale Artiglio 2019 va a Rosalba Giugni, presidente dell’associazione Marevivo Onlus, in virtù delle attività portate avanti per la conservazione della biodiversità, lo sviluppo sostenibile, la valorizzazione e la promozione delle aree marine protette, la lotta all’inquinamento e l’educazione ambientale. Il riconoscimento vuole sollecitare l’impegno delle istituzioni e accrescere l’attenzione e il coinvolgimento dell’opinione pubblica e dei media verso la salvaguardia di quel bene prezioso che è il mare.

Il Premio va inoltre alla Roberto Galeazzi – Apparecchi per lavori subacquei per essere riuscita a trasformare una geniale idea del capo palombaro dell’Artiglio Alberto Gianni in una efficiente apparecchiatura subacquea, la Torretta, che permise il recupero dell’oro dall’Egypt, affondato nel canale della Manica a 130 metri di profondità.

È stato attribuito inoltre un riconoscimento speciale a Nicola Costa, presidente della Fondazione Acquario di Genova, per l’opera che questa svolge per sensibilizzare ed educare il grande pubblico alla conservazione, alla gestione e all’uso responsabile degli ambienti acquatici.

 

La cerimonia

I premi saranno consegnati nel corso di una manifestazione intitolata I protagonisti del mare di ieri e di oggi, coordinata da Bruno Ulisse Viviani, segretario della Fondazione Artiglio. Saranno presenti il presidente della Fondazione Alessandro Gallione, Marina Gridelli, presidente Rotary Club Viareggio Versilia e Federico De Strobel, presidente del comitato scientifico della Fondazione Artiglio Europa. A Boris Giannaccini, storico e conoscitore dell’Artiglio, sarà affidato un breve excursus della storia del Premio.

Interverranno anche il comandante Giampaolo Trucco del Comsubin Corpo della Marina Militare Italiana (Premio Artiglio 2003) e Guido Gay, l’ingegnere che con i suoi robot è riuscito a ritrovare il relitto della corazzata Roma (Premio Artiglio 2013).

 

 

Foto di seth0s da Pixabay