Viareggio, lezione d’arte contemporanea in pineta

Sabato 25 agosto, in viale dei Tigli, incontro con Giacomo Verde, artista e docente in diverse accademie italiane

di redazione

Avvicinare il pubblico all’arte contemporanea, spiegare quali sono i possibili modi di comprenderla, offrire le chiavi per interpretarne il linguaggio, spesso incomprensibile e misterioso.

Di questo tratterà l’incontro Capire l’arte contemporanea, con Giacomo Verde, artista a docente all’Accademia di Belle Arti di Torino, Carrara e Pisa, sabato 25 agosto (ore 18). Un evento insolito non soltanto per il tema, ma anche per il luogo. Invece che in un’aula, Verde esporrà le sue idee nel mezzo della pineta di Viareggio, accanto al Kiosko di viale dei Tigli.

L’intento è quello di offrire strumenti di consapevolezza culturale a chi normalmente considera incomprensibili le più recenti opere d’arte.

A organizzare la “lezione” è il Museo Popolare della Pineta, creato per contrastare la realizzazione dell’”asse di penetrazione”, o “via del mare”, la nuova strada che dovrebbe collegare l’Aurelia con la Darsena, attraversando la pineta.

L’incontro è gratuito e aperto a tutti; si chiede di portarsi una sedia per partecipare più comodamente.

Nella foto, un’opera del Museo della Pineta