Viareggio: tanti appuntamenti per il terzo week end di Carnevale

Sabato 15 il terzo Corso dei carri mascherati del Carnevale di Viareggio 2020. Ma il week end inizia venerdì con l’omaggio a Zeno Colò. Ci sarà anche spazio per le mostre del “Carnevalotto” e su Totò. E domenica il premio Ondina d’Oro ad Amanda Sandrelli

 

Week end ricco di eventi per il Carnevale di Viareggio, che sabato 15 febbraio attende il terzo corso dei Carri mascherati, che saranno “in pista”, sui Viali a Mare, a partire dalle 17.

 

L’omaggio a Zeno Colò

Ma gli appuntamenti iniziano già venerdì 14 febbraio allo spazio Hospitality di piazza Mazzini: qui, alle 17, ci sarà l’omaggio della città a un grande sportivo toscano, il campione di sci Zeno Colò, che esattamente 50 anni fa, ad Aspen, vinse la sua prima medaglia d’oro.

All’incontro partecipano Clarissa Tonarelli, autrice del libro Zeno Colò, un uomo d’altri tempi, ricordi ed emozioni, Giuseppe Garbarino, editore, Franco Cambi, costruttore degli sci utilizzati dal campione, Giancarlo Ciacci, memoria storica della vita di Zeno Colò e Pietro Serarcangeli, nipote di Zeno.

Ci sarà anche Samuele Marconi, astrofilo dell’Osservatorio astronomico della montagna pistoiese, che racconterà come a Zeno Colò sia stato dedicato un asteroide.

A rendere omaggio al campione anche un testimonial d’eccezione, Marcello Lippi.

 

Amanda Sandrelli Ondina d’Oro

Domenica 16 febbraio, alle 11, Amanda Sandrelli riceverà il premio Ondina d’Oro. L’appuntamento è alla Gamc, la Galleria di arte moderna e contemporanea, in piazza Mazzini.

 

Le mostre

Sempre alla Gamc, e sempre domenica, alle 12 sarà inaugurato il nuovo spazio dedicato al Museo Carnevalotto.

Lo spazio è al piano terra del palazzo delle Muse, e accoglie le opere del Premio Carnevalotto che, dal 1987 al 2018, è stato un ideale omaggio di tanti grandi artisti ai carri del Carnevale.

Sono 28 le opere che altrettanti pittori e scultori hanno ceduto, nel corso di quasi 30 anni, alla Fondazione Carnevale. Tra le firme, quelle di Giò Pomodoro, Pietro Cascella, Piero Dorazio, Gianni Dova, Emilio Tadini, Bruno Ceccobelli, Igor Mitoraj, Arnaldo Pomodoro, Ugo Nespolo, Antonio Possenti, Giosetta Fioroni e Medath Shafik.

Alle 16 di domenica, ancora alla Gamc, taglio del nastro per la mostra Totò il principe della risata, dedicata al grande attore e autore. La mostra raccoglie fotografie che raccontano la vita e la carriera del grande Totò, provenienti dall’Archivio fotografico Riccardi, ma anche bozzetti e opere che nel corso degli anni tanti maestri del Carnevale hanno realizzato ispirandosi al Principe de Curtis.

 

Cittadella in festa

Nel pomeriggio di domenica alla Cittadella del Carnevale, a partire dalle 15 ci sarà la grande festa dedicata soprattutto ai bambini.