Villa Argentina, il lavoro nelle fotografie di Giovanni Nardini

Dal 22 settembre al 21 ottobre, la villa liberty di Viareggio ospita la mostra Storie di terre e di lavoro

Torna la fotografia d’autore a Villa Argentina: da sabato 22 settembre (inaugurazione alle 17,30), la storica villa liberty, ospiterà la mostra antologica del fotografo viareggino Giovanni Nardini dal titolo Storie di terre e di lavoro.

Sono più di 100 le immagini esposte, tutte in bianco e nero e realizzate nell’arco di 35 anni: un lungo e affascinante viaggio nelle terre della provincia di Lucca.

Dal mondo dei calafati di Viareggio, alle fonderie e ai laboratori del marmo di Pietrasanta, alle realtà contadine dell’alta Versilia e della Garfagnana.

Un capitolo, intimo e suggestivo, è dedicato alle comunità spirituali, con le foto scattate all’eremo di Minucciano e alla Certosa di Farneta, reportage unici poiché si tratta di realtà difficilmente accessibili agli obiettivi dei fotografi.

A presentare la rassegna, insieme con il fotografo, sarà il giornalista e critico d’arte Umberto Guidi.

Giovanni Nardini è nato e vive a Viareggio. Laureato in filosofia, si è avvicinato alla fotografia agli inizi degli anni ’80. Dai suoi reportage sono stati tratti diversi libri, tra cui L’officina di Vulcano (Franche Tirature), dedicato alla lavorazione del ferro nell’alta Versilia e nella Garfagnana, La certosa di Farneta – Voci del silenzio (edito da Maria Pacini Fazzi), Fuoco D’Arte. Fonderie artistiche a Pietrasanta (edizione Monte Altissimo).

Per l’editore Pezzini sono usciti Luci d’Ombra. Viaggio per le antiche stanze dell’ex ospedale psichiatrico di Maggiano, Gli ultimi Calafati di Viareggio e L’anima del monaco. Vita nell’eremo di Minucciano.

Dalla ricerca condotta sull’ex ospedale psichiatrico di Maggiano, ripercorso attraverso le opere di Mario Tobino, sono nate nel 2010 una mostra a Viareggio in occasione del centenario della nascita dello scrittore e nel 2011 una mostra organizzata a Roma dal Comune e dalla Provincia della capitale.

Nel 2014 è, insieme a Gianni Berengo Gardin, tra i fotografi invitati a Matera alla mostra evento Radici e percorsi su Matera e dintorni. Nel 2015 alle Murate Caffè Letterario di Firenze, espone il lavoro Parigi: uno sguardo umanista, e nel 2016 realizza, con il pittore Lisandro Ramacciotti, il progetto Universo donna: un genere due sguardi.

Cosa: Storia di terre e di lavoro, mostra fotografica di Giovanni Nardini

Dove: Villa Argentina, via Fratti angolo via Vespucci, Viareggio

Quando: dal 22 settembre al 21 ottobre, da martedì a domenica con orario: 10 – 13 e 15 – 18,30

Ingresso libero

Per informazioni: tel. 0584 1647600, musei@provincia.lucca.it e www.provincia.lucca.it