Vini, olio, buon cibo: Seravezza in festa con Enolia

versilia-yachting-rendez-vous viareggio
versilia-yachting-rendez-vous-viareggio

Sabato 27 e domenica 28 aprile, al Palazzo Mediceo di Seravezza, la 20a edizione di Enolia, rassegna dedicata al vino, all’olio e ai prodotti gastronomici tipici e di qualità. E domenica la novità “Fuori Enolia”

 

Enolia festeggia 20 anni. E lo fa con una edizione “speciale”. Sabato 27 e domenica 28 aprile, l’area Medicea di Seravezza ospiterà gli stand con vini, oli, prodotti alimentari di qualità, conferenze e show cooking. E nella giornata di domenica la novità Fuori Enolia, con il centro storico del paese aperto per accogliere i visitatori con musica, aperitivi e menu a tema.

L’inaugurazione ufficiale è alle 16 di sabato, ma gli stand saranno aperti già dalla mattina, per degustazioni e acquisti.

 

Gli oli

La rassegna degli oli extravergine è ospitata al piano nobile del Palazzo Mediceo. Gli oli sono selezionati secondo un rigido controllo di qualità, e si contendono l’Enolia Oil Award, giunto alla terza edizione. Il premio verrà assegnato per tre categorie di prodotto – fruttato intenso, fruttato medio e fruttato leggero – da un panel di esperti nominati dalla Camera di Commercio di Lucca. Il vincitore sarà proclamato domenica alle 15.

All’interno del Palazzo Mediceo, domenica mattina a partire dalle 11,45, sarà attiva inoltre La scuola dell’olio, con brevi corsi per imparare a degustare l’olio d’oliva.

 

I vini

Gli altri protagonisti della rassegna sono i vini, ai quali è dedicato il Villaggio del vino, sul prato prospiciente il Mediceo. E la scelta di Enolia è di puntare prevalentemente su vini del territorio e delle zone vicine, su piccoli produttori di qualità, su prodotti biologici, biodinamici e naturali.

Ci saranno anche grandi vini, in particolare dal Piemonte, con Barolo, Dolcetto e Barbaresco.

In tutto sono 34 le aziende presenti. I vini potranno essere degustati, acquistando un calice a 5 euro. E naturalmente comprati.

Domenica alle 10,30 è in programma la conferenza su I vitigni minori della Versilia: patrimonio di biodiversità, organizzata in collaborazione con Slow Food Terre Medicee e Apuane. Vincenzo Tosi, giovane enologo, presenterà le principali varietà versiliesi e apuane di vitigni minori, in relazione alla storia della viticoltura e al valore centrale della biodiversità. Con lui ne parleranno Luca Bonci di L’AcquaBuona, rivista di enogastronomia online, e Urano Cupisti del Corriere del vino.

 

Il compleanno di Enolia

I 20 anni della rassegna saranno celebrati domenica alle 16 con la tavola rotonda Dal Manifesto di Veronelli ad oggi: 20 anni di Enolia, alla quale prenderanno parte giornalisti (tra cui Roberto Bernabò, attuale vice direttore del Sole 24 ore e tra i fondatori, nel 2000, di Enolia), esperti del settore, e i sindaci che in tutti questi anni hanno sostenuto l’evento.

L’incontro ricorderà il grande critico enogastronomico Luigi Veronelli che, nel 2001, con il suo Manifesto, segnò l’inizio della rivoluzione dell’olio italiano, verso una nuova cultura della qualità.

 

Le specialità gastronomiche

Ricco come sempre il mercato dei ristoratori locali e delle aziende agricole: un percorso del gusto con tipicità, rarità e anteprime provenienti da tutta Italia.

Quest’anno la novità è il Sushi-yō chīzu, il formaggio da sushi, dal nome giapponese, ma toscanissimo, prodotto dal Caseificio di Seggiano. È un formaggio pecorino con all’interno radici di ginger, che si sposa perfettamente con la cucina sushi.

Tornerà a Enolia anche il Penitente, prosciutto in odor di castagna tipico della Versilia, che nasce da un processo di lavorazione risalente alla fine del 1700. All’epoca, i prosciutti che non avevano il sapore voluto dal produttore non venivano messi in commercio, ma messi “in punizione” nei metati, le tipiche costruzioni usate per essiccare le castagne. E di queste finivano per acquisire un sentore, come accade oggi con il Penitente.

In occasione del taglio dei nastro, sabato pomeriggio, gli studenti dell’istituto alberghiero offriranno un cocktail realizzato interpretando i formaggi al ginger, al mirtillo e alla pera presenti in rassegna.

 

Gli show cooking

Cuochi stellati e chef emergenti si alterneranno ai fornelli nel pomeriggio di domenica. Quattro gli appuntamenti, tutti presentati e commentati da Marco Bellentani.
Alle 13,15 Pasquale Lisanti, chef del ristorante Villa La Bianca Relais di Camaiore, presenterà un piatto con prosciutto Penitente in abbinamento ai vini di Fattoria di Magliano.
Alle 17 Massimiliano Lalli, del ristorante Il Posto di Pietrasanta, proporrà, con i Bioeroi dell’Alta Versilia, un “Inno al cavolo frascone” in abbinamento con i vini de L’Altradonna.
A seguire (ore 17,30) show cooking di Michelangelo Masoni & Friends dedicato al Sushi-yō chīzu in abbinamento con i vini Lunae.
Gran finale alle 18: lo chef stellato del ristorante Lunasia di Viareggio, Luca Landi, proporrà il suo “Inno d’anatra versiliese” in abbinamento con i vini di Poggio al Gello.

Il pubblico potrà assaggiare gratuitamente le prelibatezze cucinate.

 

Il “Fuori Enolia”

E sulla scia del famosissimo “Fuori Salone”, del Salone del mobile di Milano, Seravezza avrà il suo “Fuori Enolia”, con le iniziative promosse dalla Pro Loco nel centro storico, nella giornata di domenica.

Ci saranno appuntamenti d’arte, con una mostra di quadri in cui i pittori hanno utilizzato il vino (anziché l’acqua) per gli acquerelli e l’olio d’oliva (invece dell’olio di lino) per gli oli. Pittori saranno anche all’opera in una estemporanea che segnerà il percorso dall’area Medicea al centro cittadino.

Qui ci sarà un mercatino dell’artigianato, si potranno mangiare piatti tradizionali come i taglierini con i fagioli e il pollo alla cacciatora (dalle 12,30 in piazza Carducci), ascoltare musica con Alex Dj. E dalle 19,30 a mezzanotte bar e ristoranti proporranno aperitivi e cene a tema.

 

I bus navetta

Domenica, dalle 15 in poi, un servizio di bus-navetta gratuiti collegherà il parcheggio del terminal ferroviario di Querceta con piazza Mazzini a Seravezza.

 

Info

Cosa: Enolia 2019
Dove: Area Medicea di Seravezza
Quando: sabato 27 e domenica 28 aprile, dalle 10 alle 19,30
Ingresso libero